Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tic

Quando insorge un tic?

di
Pubblicato il: 06-03-2012

Grazie al contributo della dottoressa Giorgia Aloisio, psicologa e psicoterapeuta cerchiamo di capire quando un tic tende a comparire.

Quando insorge un tic? © Photos.com

Sanihelp.it - I tic fanno spesso la loro comparsa in età evolutiva, tra i 6 e i 7 anni e possono generarsi in occasione di fasi della vita più o meno conflittuali (come la nascita di un fratello o di una sorella, l’entrata nel mondo della scuola, un periodo di malattia grave o una ospedalizzazione, una separazione).

Secondo una ricerca pubblicata nel 2011 su Pediatric Neurology, un bambino su cinque presenta un comportamento ticcoso; la proporzione aumenta quando al tic si associano disturbi dell’apprendimento (dislessia, discalculia). Il tic può avere un significato aggressivo (rivolgimento dell’aggressività verso di sé) o essere un modo che il bambino utilizza per mantenere una certa distanza di sicurezza (i bambini ticcosi risultano spesso difficilmente avvicinabili e poco gradevoli alla vista e al tatto). 

Molto spesso rimproveri o proibizioni da parte delle figure di riferimento (insegnanti, genitori, familiari) generano un innalzamento dell’ansia e, di conseguenza, un aumento del comportamento ticcoso.
 

A livello neurologico il tic sembra coinvolgere le aree più profonde del cervello, come i gangli della base (globo pallido) e il talamo. Le cause della genesi di questo comportamento sembrano ancora poco chiare e legate a numerosi fattori psicosociali, ereditari, neurologici, ambientali, individuali.

Sul piano cognitivo non risultano associazioni con il ritardo mentale, anche se dipende molto dal caso e dalla condizione psichica del soggetto. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Intervista alla dottoressa Giorgia Aloisio

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti