Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli estrogeni diminuiscono il rischio di tumore al seno

di
Pubblicato il: 08-03-2012
Sanihelp.it - Le donne che ricorrono agli estrogeni come unica forma di terapia ormonale sostitutiva corrono un minor rischio di sviluppare il tumore al seno nel lungo periodo. La scoperta si deve a un ricerca pubblicata su The Lancet Oncology.

Nello studio sono state coinvolte oltre 7.500 donne della Health Initiative Women ed è stato verificato che le pazienti che per sei anni hanno assunto estrogeni avevano il 20% in meno di probabilità di essere interessate da tumore al seno. Come spiega Anderson Garnet, ricercatore del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle e primo autore dello studio: «Questi ultimi risultati forniscono significative rassicurazioni circa l'uso di estrogeni anche per un periodo di lunga durata per le donne con un intervento di isterectomia, in cerca di sollievo dai sintomi della post-menopausa. L'effetto duraturo post-intervento degli estrogeni sull'incidenza del cancro della mammella è simile a quello riportato dagli altri farmaci mirati che hanno dimostrato di ridurre l'incidenza del cancro al seno. Tuttavia i nostri dati non supportano l'uso di estrogeni per la riduzione del rischio di tumore alla mammella, e ciò alla luce della mancanza del beneficio osservato in popolazioni ad alto rischio».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti