Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Per colazione pane e cioccolato, latte e un frutto

di
Pubblicato il: 13-03-2012

Una lauta colazione può aiutare i ragazzi a mantenere alto il livello d'attenzione durante la mattinata scolastica

Per colazione pane e cioccolato, latte e un frutto © Photos.com Sanihelp.it - La colazione è un pasto molto importante, che andrebbe sempre fatto e mai saltato: ma cosa bisognerebbe mangiare al mattino? Erroneamente sono in molti a pensare, soprattutto in caso di sovrappeso, che la colazione si possa saltare in modo da ridurre l’introito calorico quotidiano.

Niente di più sbagliato visto che numerosi studi scientifici hanno evidenziato come saltare la colazione non serva altro che ad arrivare molto affamati a pranzo e a mangiare molto più del dovuto.
Non fare colazione, inoltre, è deleterio per i ragazzi che vanno a scuola, poiché non mangiare nulla dopo il digiuno notturno, determina cali di concentrazione e attenzione durante la mattinata e questo può incidere negativamente sul rendimento scolastico.

A Parigi durante l’International Conference on Nutrion & Growth un'èquipe del Dipartimento di psicologia generale dell'Università degli Studi di Padova ha presentato un lavoro di ricerca che sottolinea l’esistenza di un legame fra quello che si mangia a colazione e la capacità di attenzione e rendimento scolastico durante le ore di scuola.

I ricercatori hanno seguito per un anno 353 bambini di età compresa fra gli 8 e i 10 anni suddivisi in 3 gruppi; tutti i gruppi a colazione consumavano latte e un frutto in più nel gruppo 1 era prevista una fetta di pane spalmata di crema alla nocciola, nel gruppo 2 dei biscotti al cioccolato e nel gruppo 3 dei cornflakes al cioccolato.

I bambini di ciascun gruppo sono stati valutati per il loro rendimento e l'attenzione prestata durante le ore di lezione e per la loro alimentazione nell'arco della giornata.
Si è visto che i bambini che riuscivano a seguire con più attenzione le lezioni scolastiche erano quelli del gruppo 1 ovvero quelli che assumevano la colazione più calorica, solo se però avevano un’assunzione calorica adeguata durante tutta la giornata.

L’equipe ha concluso sostenendo che fare colazione, per 4 volte a settimana, con una fetta di pane spalmata con crema alla nocciola, unita a una tazza di latte e a un frutto, può favorire il mantenimento dell'attenzione dei ragazzi durante le ore di lezione a patto, però, che si segua un'alimentazione comunque bilanciata e salutare durante tutta la giornata


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti