Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli air bag laterali non sono solo un optional

di
Pubblicato il: 25-03-2004

Recenti studi svolti negli Stati Uniti hanno dimostrato che gli air bag laterali testa/torace sono importantissimi: riducono di più del 50% i rischi durante incidenti laterali.

Sanihelp.it - Pensate che gli air bag laterali siano solo un optional superfluo? Vi sbagliate.
Una recente ricerca ha dimostrato che gli air bag che proteggono testa e torace da un impatto laterale riducono il rischio di morte del guidatore di circa il 50%, mentre gli air bag laterali limitati alla zona torace assicurano una minore protezione.

Durante un’intervista, la coautrice dello studio, la dottoressa Elisa R. Braver, ha affermato che «Questi risultati forniscono prove evidenti che gli air bag laterali destinati a proteggere anche la testa riducono in modo sostanziale il rischio di morte negli impatti laterali, responsabili di circa 9.400 morti all’anno solo negli Stati Uniti.»

La ricercatrice, che lavora presso la School of Medicine dell’università del Maryland a Baltimora, ha sottolineato come gli incidenti stradali con impatto laterale siano più pericolosi di quelli frontali o posteriori, in quanto le superfici laterali delle auto si deformano meno e assorbono meno l’energia dell’impatto.

Nello studio pubblicato sulla rivista American Journal of Epidemiology, la Braver e il suo coautore hanno preso in esame i dati degli incidenti automobilistici tra il 1999 e il 2001, annotando in che punto i veicoli avevano subito l’impatto, se erano dotati di air bag laterali e se i guidatori erano sopravvissuti.
I ricercatori hanno scoperto che i guidatori di auto dotate di air bag laterali testa/torace avevano il 45%in meno di probabilità di morire durante una collisione laterale rispetto ai guidatori di veicoli che ne erano sprovvisti. Anche gli air bag laterali per la sola zona del torace sembravano dare un buon grado di protezione, soprattutto se il guidatore era un uomo o una persona di età inferiore ai 65 anni, ma non altrettanto quanto gli air bag progettati anche per la protezione del capo durante un impatto.

La Braver ha spiegato che gli air bag laterali svolgono funzioni diverse durante una collisione: proteggono le persone dall’impatto con oggetti duri all’interno e all’esterno del veicolo, distribuiscono la forza dell’impatto su un’area più ampia e impediscono alle persone di essere sbalzate fuori dal veicolo.

Gli air bag limitati alla zona del torace offrono invece una minore protezione: «i traumi cranici», ha scritto la Braver, «sono responsabili de 40-75% delle morti negli incidenti con impatti laterali. La mancanza della protezione per il capo determina quindi i risultati sconfortanti degli agli air bag laterali limitati alla zona del torace.»

A livello di controindicazioni, poi, negli U.S.A. è stata riportata una sola ferita grave dovuta ad air bag laterali, e per un modello poi completamente modificato.
La dottoressa Braver conclude sottolineando l’importanza dell’utilizzo di altri elementi che possono aumentare la protezione del guidatore: gli inviti elettronici ad allacciare le cinture, i poggiatesta attivi per prevenire il colpo di frusta e l’eliminazione della differenza di altezza tra auto e fuoristrada andrebbero diffusi ovunque.


FONTE: American Journal of Epidemiology.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti