Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Insufficienza cardiaca: nessun beneficio da vitamina e

di
Pubblicato il: 21-03-2012
Sanihelp.it - Assumere integratori di vitamina e non diminuisce il rischio di insufficienza cardiaca per le donne. A rivelarlo, uno studio del Massachusetts General Hospital di Boston pubblicato su Circulation: Heart Failure.

Gli studiosi hanno per la prima volta indagato l'efficacia della vitamina e nel prevenire lo sviluppo di insufficienza cardiaca, coinvolgendo 40.000 donne sane a partire dai 45 anni. Sebbene non si sia registrato alcun impatto benefico dovuto alla somministrazione di vitamina e, gli integratori hanno fatto osservare una diminuzione del 41% del rischio di sviluppare un tipo di scompenso cardiaco leggero in cui il cuore mantiene la sua normale funzione di pompaggio.

Ma, come sottolinea Claudia Chae, autrice dell’indagine e responsabile della divisione di Cardiologia del Massachusetts General Hospital, «È solo un punto di partenza che non ci permette ancora di definire una tesi precisa sull'uso degli integratori. Le nostre conclusioni sono che la vitamina e non previene l'insufficienza cardiaca e che le strategie di prevenzione dovrebbero tralasciare il ricorso agli integratori la cui validità non è stata ancora dimostrata e continuare a concentrarsi invece su ciò che effettivamente riduce il rischio di insufficienza cardiaca, come ad esempio il controllo della pressione sanguigna e un regime di vita sano ed equilibrato».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti