Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Difesa degli Animali

In difesa degli animali arriva la Federazione italiana

di
Pubblicato il: 27-03-2012

Un nuovo organismo che tratterà diverse tematiche a partire dalla lotta contro la caccia e al bracconaggio alla difesa dei diritti animali nei circhi e zoo.

In difesa degli animali arriva la Federazione italiana © Photos.com Sanihelp.it - L’ex Ministro Michela Vittoria Brambilla, ha sempre combattuto affinchè gli animali fossero rispettati e difesi in ogni situazione. Proprio per questo motivo la Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente (Leidaa), ha presentato a Roma sabato 24 marzo la nuova «Federazione italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente – Nel Cuore».

Questo organismo riunisce alcune tra le più grandi associazioni che si occupano da sempre dei diritti degli animali: Massimo Comparotto, presidente dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali (OIPA), Gianluca Felicetti, presidente della Lega Anti Vivisezione (LAV), Carla Rocchi, presidente dell’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA), Laura Rossi, presidente della Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC), Gaetano Benedetto, direttore politiche ambientali WWF, Rosalba Giugni, presidente Marevivo e Danilo Selvaggi, vicepresidente della Lega Italiana Protezione Uccelli (LIPU- Birdlife Italia).

In questo modo tutte queste associazioni, nate in momenti e realtà totalmente diverse e con obiettivi differenti , avranno modo di confrontarsi e di affrontare tematiche importanti e molto comuni muovendosi come un gruppo unico, molto forte e rappresentativo. Lo scopo sarà quello di parlare all’opinione pubblica e incalzare la politica e le istituzioni a tutti i livelli.

«Un soggetto capace di funzionare come aggregatore di istanze fondamentali - ha spiegato Brambilla - e di costituire un potente fronte comune nelle battaglie ambientaliste e animaliste. Aderendo alla Federazione le associazioni decidono di fare fronte comune nelle battaglie etiche, ambientali e scientifiche per il rispetto e i diritti degli animali, la tutela dell'ambiente e la biodiversità».

La tematiche trattate saranno diverse e in alcuni casi anche molto complesse: dalla tutela e la valorizzazione dell’ambiente e del rispetto degli animali come un obbligo individuale e sociale, alla diffusione della cultura del rispetto verso gli animali, dall'abolizione della sperimentazione in vivo, all’abolizione dell'utilizzo degli animali nei circhi, negli zoo, il divieto di uccisione di animali allo scopo di produrne pellicce, l'abolizione degli allevamenti intensivi e la promozione delle scelte alimentari vegetariane e vegane.

«La Federazione non è un organismo chiuso: sono invitate ad aderire tutte le associazioni ambientaliste e animaliste presenti sul territorio. L’adesione è aperta ovviamente anche alle persone fisiche. Siamo certi – conclude Michela Vittoria Brambilla – di interpretare le istanze di una larga maggioranza di italiani che condivide la nostra sensibilità per questi temi e la cui voce, finora, è stata troppo spesso sovrastata da quella di lobby potenti e rumorose».

Per fare in modo che queste tematiche possano giungere direttamente all’orecchio del cittadino, da ieri mattina è on line anche il giornale "Nel cuore"che diffonde, rilancia, approfondisce e commenta notizie dall'Italia e dal mondo dedicate esclusivamente agli animali e all'ambiente.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ENPA, LAV, OIPA

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti