Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Più pesce in tavola per spegnere le allergie

di
Pubblicato il: 04-04-2012
Sanihelp.it - Marzo: il mese della primavera, delle giornate più lunghe, delle temperature gradevoli... e dell'allergia. Si perché il risveglio della natura porta con sé oltre a colori, fiori e profumi... milioni di starnuti per tantissimi Italiani.
Il fastidioso disturbo, sempre più diffuso, é infatti in grado di trasformare le passeggiate campestri e i primi pic-nic con gli amici in veri e propri incubi.

Anche in questo caso l’alimentazione si rivela una valida alleata della salute: non tutti sanno infatti che mangiare pesce aiuta a prevenire i disturbi allergici sia per gli adulti, ma anche e soprattutto per i bambini.

«La capacità degli acidi grassi Omega-3 di stabilizzare le membrane cellulari e di ridurre l'ossidazione cellulare consente di rendere le mucose respiratorie, ma non solo le respiratorie (essendo le mucose un grande network integrato dove tutti sanno tutto di tutti e tutti partecipano dello stato di benessere o non benessere di tutti gli altri) molto più resistenti all'aggressione degli allergeni che in questa stagione si stanno moltiplicando e permettono, inoltre, un ripristino più veloce dei danni subiti.» commenta il dottor Matteo Rizzolo, medico specialista in medicina interna, omeopatia e medicine naturali con studio in Monza. «L'uso regolare degli alimenti ricchi di acidi grassi polinsaturi è un eccellente sistema per difendersi al meglio e naturalmente nei confronti di un ambiente diventato progressivamente più aggressivo e con un'alimentazione industriale sempre più povera e quindi incapace di fornire al nostro corpo i micronutrienti indispensabili per una funzionale manutenzione.» conclude l’esperto.

Attenzione dunque a ciò che si mette nel piatto: ottimo tutto il pesce azzurro (alici, sgombri ecc.), bene anche il salmone, il tonno e il branzino. Tutti alimenti ricchissimi di Omega-3, i grassi «buoni» della salute.

E se, a causa della vita frenetica che caratterizza i nostri giorni, non si riesce proprio a trovare un pò di tempo per cucinare, un aiuto arriva dalla ricerca scientifica. Che propone Omega-3 in formato tascabile. In perle o liquidi, da «mandar giù» con un bicchier d'acqua. Tutto a vantaggio della salute.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
dottor Matteo Rizzolo

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti