Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Arriva SOPHY, il progetto amico delle donne

di
Pubblicato il: 07-04-2004

L'igiene intima è fondamentale per la salute della donna. Per indagare gli effetti di una sua corretta pratica è stato lanciato il progetto SOPHY, sponsorizzato da Saugella. Per la prima volta, sotto esame 30.000 donne di tutt'Italia e di ogni età.

Sanihelp.it - Per conoscere le abitudini delle italiane in fatto di igiene intima è da poco scesa in campo SOPHY: non è una donna, ma il nome di un progetto sponsorizzato da Saugella, la nota linea di prodotti per l’igiene intima della Rottapharm. Il progetto Sophy, Study on ph and hygiene, è uno studio osservazionale sugli effetti di una corretta igiene intima nelle diverse età e condizioni fisiopatologiche della donna.

Messo a punto da un comitato di esperti presieduto dal professor Genazzani (direttore della divisione di ginecologia e ostetricia universitaria dell’Università degli Studi di Pisa), coinvolgerà circa tremila ginecologi e 30.000 donne.
Si tratta del primo studio su un campione così vasto, ripartito su tutte le regioni d’Italia e suddiviso in fasce d’età.
Il presupposto di base è che le condizioni fisiologiche dell’apparato genitale femminile non sono sempre costanti nell’arco della vita.
Anzi, vanno suddivise in tre grandi fasce:

  • l’età pre-fertile, che va dalle prime settimane di vita alla pubertà, è caratterizzata dalla mancanza di estrogeni. I lattobacilli sono assenti, e il ph è neutro (intorno a 7). Questo periodo è particolarmente a rischio di vaginiti e infezioni, perchè le vie genitali sono prive di un sistema di autodifesa efficace;


  • l'età fertile, cioè il periodo di attività ovulatoria, durante il quale le difese sono più attive perchè l'azione estrogenica favorisce la popolazione dei lattobacilli. Questi microrganismi attestano l'acidità vaginale intorno a 4,4;


  • l'età post-fertile, ossia la menopausa. Anche in questo periodo, come nell'età pre-fertile, le difese sono basse e il ph neutro. Per questo è alto il rischio di infezioni.


Basandosi su questa classificazione, Saugella ha diversificato la composizione dei suoi prodotti: Saugella dermoliquido è pensato per l’igiene intima quotidiana della donna in età fertile, e svolge un'azione decongestionante e tonificante grazie agli estratti di salvia officinalis.
Per la delicata età prepubere e per la menopausa è invece indicato Saugella poligyn, che sfrutta le proprietà lenitive e rinfrescanti dell'alfa-bisabololo contenuto nella camomilla matricaria per ridurre pruriti e bruciori.
Infine, Saugella Attiva è utile da associare alle terapie di stati patologici o per momenti particolari come gravidanza e post-partum, perchè che sfrutta le proprietà antibatteriche e antimicotiche del Thymus Vulgaris.

I primi risultati della ricerca dimostrano che le donne che hanno utilizzato prodotti adeguati alle proprie caratteristiche hanno ottenuto una riduzione del 100% su bruciore e dolore, del 93% sulla leucorrea e del 50% su prurito e iperemia, solo per citare alcuni sintomi tra i più diffusi.
Risultati più che buoni, ma che non vogliono sostituirsi alle terapie mediche.

Fonte: Progetto SOPHY - Saugella


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti