Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ictus: rischio doppio se ha colpito anche un fratello

di
Pubblicato il: 11-04-2012
Sanihelp.it - Si corre un rischio del 60% superiore di essere colpiti da ictus se si ha già un caso in famiglia, in particolare se un fratello o una sorella sono stati interessati dalla stessa malattia, soprattutto se sotto i 55 anni di età.

A renderlo noto, una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma che ha esaminato l'influenza dell'età, del sesso e della storia clinica familiare per determinare il rischio di ictus. «Se vostro fratello o vostra sorella hanno avuto un ictus, è consigliabile rivolgersi a un medico e prendere delle misure preventive, poiché il rischio è di molto superiore alla norma», spiega Erik Inglesson, a capo dello studio pubblicato sulla rivista Circulation: Cardiovascular Genetics.

Non si tratta però solo di una predisposizione genetica, fratelli e sorelle in genere hanno stili di vita simili. La dieta, il livello di colesterolo, l’abitudine all’esercizio fisico sono tutti fattori importanti, che «a differenza dei geni, possono essere cambiati e migliorati in modo da cautelarsi contro la possibilità di ictus».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti