Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gravidanza

Caterina Balivo: i segreti della mia gravidanza super

di
Pubblicato il: 17-04-2012

Entrata da poco nell'ottavo mese di gravidanza la bella Caterina è in perfetta forma: massaggi, palestra e niente dolci le sue armi vincenti.

Caterina Balivo: i segreti della mia gravidanza super © Photos.com Sanihelp.it - Splendida lo è sempre stata, ma da quando è in dolce attesa Caterina Balivo appare ancora più radiosa, con solo sette chili presi nei primi sette mesi di gravidanza. Praticamente tutta pancia. La bella conduttrice non ha voluto far mistero delle sue strategie per la gestazione, tanto che continua puntualmente a dare consigli alle sue fan direttamente dal blog personale, oltre che attraverso le numerose interviste che la vedono protagonista.

L’asso nella manica è probabilmente lo sport, che la futura mamma continua anche ora a circa 50 giorni dal lieto evento: «Facevo attività fisica prima e ho continuato a farla anche in gravidanza. L’unica cosa che ho evitato è la corsa. E dopo il quinto mese ho eliminato anche gli addominali» svela nell’ultima intervista rilasciata al settimanale Chi. «Vado in palestra 4 volte a settimana per un’ora, sempre seguita da un personal trainer: due volte circuit training, alterno tapis roulant a esercizi di tonificazione, le altre due volte faccio Dainami, esercizi che si fanno con i macchinari del pilates e con gli elastici». Ma cammina anche molto. Ora, però, intende passare dalla palestra alla piscina, senza rinunciare ai massaggi drenanti cui si sottopone regolarmente.

Anche a tavola la Balivo ha una ricetta precisa: «Ho una fame da pazzi, ma chiudo la bocca e mi controllo». Rivela di tamponare i languori con mele, barrette di cereali, frutta secca, tanta insalata (lavata con l’amuchina per evitare il rischio toxoplasmosi cui è esposta) e sformatini di spinaci, uova e parmigiano di sua produzione. «I dolci, non li vedo da otto mesi» rivela, fatta eccezione per una fetta di crostata fatta in casa a colazione (ma per lei è un alimento) e ogni tanto un biscotto dopo cena.

Braccia e gambe toniche come prima del concepimento, una pelle, per sua stessa ammissione, bella come mai prima, il viso un po’ più pieno, come il seno: Caterina non teme certo il confronto con lo specchio. Se non fosse per la pancia, di cui ammette di avere molto pudore: non la mostra alle amiche e lei stessa la guarda poco. Ma ha ceduto a un servizio fotografico in bianco e nero, privato, solo per avere un ricordo da mostrare al bimbo o alla bimba (non ha voluto sapere il sesso del nascituro) quando sarà grande.

Idee chiare, infine, anche sul momento del parto: «Non voglio tagli di nessun tipo. Al massimo l’anestesia epidurale. E soprattutto non voglio nessuno in sala parto, tranne il personale medico».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.caterinabalivo.com

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti