Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori

Operato al naso Emanuele Filiberto

di
Pubblicato il: 17-04-2012

Colpito da una forma tumorale al naso, il figlio di Vittorio Emanuele è tornato nuovamente sotto i ferri dopo un primo intervento di quattro mesi fa.

Operato al naso Emanuele Filiberto © Rete Sanihelp.it - «Siamo tutti fiduciosi, aspettiamo la biopsia con serenità e nel frattempo si va avanti, perché la vita merita di essere vissuta» con queste parole, pronunciate telefonicamente durante la trasmissione Pomeriggio Cinque, lo scorso 5 aprile 2012, Emanuele Filiberto di Savoia in persona ha tranquillizzato i fan dopo l’operazione al naso cui si è sottoposto a causa della ricomparsa di un cancro al setto nasale.

I tumori del naso sono molto rari: rappresentano non più del 3% circa di tutti i tumori (benigni e maligni) del corpo, ma per il principe questa forma tumorale non è una novità. Già quattro mesi fa, infatti, era stato sottoposto a un intervento per la sua rimozione. La scoperta della malattia avvenne quasi per caso. «Un giorno mi sono trovato senza voce. Dopo una settimana ancora non mi tornava e mia moglie Clotilde mi ha detto Fatti visitare» aveva raccontato lo stesso conduttore dopo il primo intervento. «Io non vado quasi mai dal medico e dal check-up si è scoperto il tumore. A casa non ne parlavo».

La maggior parte dei tumori del naso si cura con la chirurgia, attraverso un intervento di asportazione. Da qui quindi la decisione di una prima operazione, anche perché il cancro di Emanuele Filiberto continuava a crescere: «Da quando l'hanno scoperto a quando mi hanno operato il tumore si era quasi raddoppiato. Ma, tutto sommato, ho vissuto bene l'attesa dell'intervento senza troppa ansia» ha raccontato.

Sembrava tutto finito, ma invece il tumore è tornato. È stato lo stesso conduttore, figlio di Vittorio Emanuele e Marina Ricolfi Doria, a renderlo noto attraverso un twitt: « Il male si è ripresentato. Sono a Ginevra perché domani mattina mi opero di nuovo... Passeremo anche questa...». Secondo il suo manager, si tratterebbe proprio di una recidiva del tumore al setto, riapparso però con più focolai.

Operato il 4 aprile all’ospedale cantonale di Ginevra, in Svizzera, si è mantenuto sempre in contatto con i fan attraverso twitter, ringraziandoli per i messaggi di sostegno e addirittura postando la foto del suo braccialetto ospedaliero di riconoscimento. Proprio al grande pubblico ha rivolto, sempre durante la trasmissione di Barbara d’Urso, anche un consiglio prezioso: «Ci vuole prevenzione. A me ha salvato la vita».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti