Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Depressione e rischio demenza

di
Pubblicato il: 09-05-2012
Sanihelp.it - Uno studio condotto presso l'università della California e pubblicato sulla rivista Archives of General Psychiatry ha evidenziato come le persone che sviluppano depressione intorno ai 40-50 anni o in tarda età hanno più probabilità di sviluppare demenza nella vecchiaia.

Gli autori dello studio hanno valutato i dati relativi a circa 13000 persone : fra di loro il 14% ha sviluppato sintomi depressivi alla mezza età, mentre circa il 9% ha sviluppato depressione solo in tarda età.
Durante il follow up il 22,5% dei partecipanti allo studio hanno sviluppato demenza: le persone che hanno sviluppato forme depressive in tarda età si sono mostrate 2 volte più propense a sviluppare Alzheimer, mentre gli individui affetti da depressione già dalla mezza età e fino alla vecchiaia hanno mostrato una propensione 3 volte maggiore rispetto agli altri di sviluppare forme di demenza vascolare, dovute cioè ad eventi negativi vascolari a livello cerebrale.

Le forme di depressione tardive potrebbero essere un preludio alla malattia di Alzheimer, anche se al momento non è possibile rintrazziare un rapporto di causa effetto.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti