Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'HDL alto è importante ma...

di
Pubblicato il: 17-05-2012
Sanihelp.it - Avere valori elevati di colesterolo HDL (il cosidetto colesterolo buono) non significa essere protetti da eventi cardiovascolari: lo sostiene uno studio condotto presso l’Harvard Medical School e pubblicato sulla rivista Lancet.

Normalmente quando si fanno le analisi del sangue si controllano i livelli di colesterolo LDL (il cosidetto colesterolo cattivo) e quello HDL; in generale tanto più elevato è il valore delle LDL, maggiore è la probabilità che le arterie siano pericolosamente ostruite, il colesterolo HDL, invece, è considerato protettivo.

Gli autori di questo studio però, hanno analizzato i dati di circa 12500 persone che avevano patito un attacco cardiaco e 41000 persone sane, controllando i valori del colesterolo HDL in entrambi i gruppi.
Ne è emerso che non sempre maggiori sono i livelli di colesterolo HDL minore è il rischio di infarto miocardico.
È buona norma avere livelli elevati di HDL, che però non proteggono in assoluto dal rischio cardiovascolare, mentre è certo che più alti sono i livelli di colesterolo LDL, tanto maggiore è il rischio di eventi cardiovascolari negativi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AFP

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti