Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Primi caldi: acqua minerale contro la disidratazione

di
Pubblicato il: 07-06-2012
Primi caldi: acqua minerale contro la disidratazione © photos.com Sanihelp.it - Dopo un periodo di alti e bassi meteorologici, è arrivata la prima vera ondata di calore. Per affrontare il rischio disidratazione, ricordano gli esperti, è fondamentale bere abbondanti quantità di acqua, preferibilmente ricca di minerali, utile ad assumere importanti elementi quali il calcio e il magnesio, indispensabili per compensare la sudorazione.

Nello specifico, quando il bilancio idrico si fa negativo si parla di disidratazione. E una diminuzione anche solo del 2% del peso corporeo è già in grado di alterare la termoregolazione, influendo negativamente sul volume plasmatico, limitando l’attività e le capacità fisiche del soggetto (proveremo quindi stanchezza, cefalea e difficoltà di concentrazione), senza dimenticare l’aumento di viscosità del sangue.

Con una diminuzione del 5% avremo crampi, mentre arrivando a una perdita del 7% compariranno allucinazioni e perdita di coscienza. Infine, se si raggiunge il 20%, il valore risulterà incompatibile con la vita. Indispensabile quindi reintegrare ogni perdita di acqua, assecondando lo stimolo della sete, che sorge spontaneo quando la perdita di acqua supera lo 0,5%.

Fondamentale è stare attenti ai campanelli d’allarme: stanchezza anomala, diminuzione e colorito più scuro delle urine secrete, in modo da contrastare prontamente il deficit idrico.

Come sottolinea uno studio sull’idratazione pubblicato sull’American College of Nutrition, il fabbisogno idrico quotidiano per le donne è di 2,7 litri, mentre per gli uomini si arriva a 3,7 litri da assumere attraverso cibo e acqua. Importante è inoltre bere molto e spesso, durante tutta la giornata: ancor di più, se ci si trova nelle categorie più a rischio, ovvero donne, anziani e bambini.

Attraverso altri studi e ricerche, è emerso che l’acqua minerale è la bevanda migliore, in vista dell’estate: oltre a idratare, è un utile integratore naturale di calcio, magnesio e potassio, tutti elementi fondamentali per mantenere una corretta omeostasi del corpo, specialmente nelle età critiche.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Osservatorio Sanpellegrino

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti