Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prevenzione

Al sole: non solo crema

di
Pubblicato il: 26-06-2012

L'esposizione ai raggi solari ha diversi effetti positivi sull'organismo, i raggi ultravioletti però possono causare danni a occhi e pelle, favorendo l'insorgenza di tumori cutanei. Ecco come proteggersi.

Al sole: non solo crema © Photos.com Sanihelp.it - L'esposizione al sole stimola la produzione di vitamina D e ha un effetto benefico sull’umore. Occorre però un'adeguata protezione per difendere occhi e pelle dai potenziali danni dei raggi ultravioletti.

Bilanciare rischi e benefici derivanti dal sole è possibile. Prima regola: scegliere con buon senso tempi e modi di esposizione e proteggersi in modo adeguato, tenendo conto anche dell’età e della pelle di ciascuno.

La crema. Secondo la Commissione Europea è sufficiente una protezione con un fattore compreso tra 15 e 25, purché applicata correttamente. I fototipi più scuri possono poi gradualmente ridurre il grado di protezione, mentre chi ha la pelle chiara dovrebbe assicurarsi una protezione maggiore.

Un cappello. Meglio se a larghe tese, per proteggere anche la parte posteriore del collo e delle orecchie.

Abiti leggeri. Quando non si è in spiaggia, ma si trascorre comunque tempo all'aria aperta è importanti indossare abiti leggeri, capaci di offrire uno schermo ai raggi solari.

Occhiali da sole. Le lenti dovrebbero proteggere almeno dal 99% dei raggi UVA e UVB.

Ombra. Quando il sole è forte, soprattutto nelle ore centrali della giornata, è preferibile ripararsi all'ombra e godersi il fresco.




FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AIRC

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti