Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Le basi genetiche dell'emicrania

di
Pubblicato il: 11-06-2012
Sanihelp.it - L’emicrania colpisce circa il 12% della popolazione e si caratterizza per il forte mal di testa che può accompagnarsi a nausea e sensibilità alla luce e ai rumori; è una condizione spesso diagnosticata male e con ritardo, trattata con antidolorifici come l’aspirina, l’ibuprofene e i triptani, ma è una patologia per cui non esiste una cura definitiva, ma per cui è possibile solo la somministrazione di farmaci che ne alleviano la sintomatologia.

Uno studio condotto presso la Leiden University Medical Centre in Olanda e pubblicato sulla rivista Nature Genetics è riuscito a individuare due varianti genetiche che si associano all’emicrania senza aura: tale individuazione è stata possibile confrontando il DNA di 2300 persone affette da emicrania senza aura con quello di 4580 persone comuni.

Da questo studio è emerso che queste varianti genetiche compaiono nelle persone con emicrania, ma non è stato possibile evidenziare un rapporto di causa effetto, non è detto cioè che a provocare e scatenare il dolore dell’emicrania siano queste variazioni genetiche.




FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti