Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli integratori di omega-3 non sono utili per la memoria

di
Pubblicato il: 14-06-2012
Sanihelp.it - Uno studio di revisione condotto presso la London School of Hygiene & Tropical Medicine evidenzia come l’utilizzo di integratori a base di acidi grassi omega-3 non aiuta a migliorare le performance cognitive delle persone anziane.

Lo studio in questione ha revisionato 3 studi di lunghezza variabile fra i 6 mesi e i 3 anni, che hanno coinvolto più di 4000 anziani: andando a confrontare  i risultati non è stato possibile riscontrare alcun cambiamento significativo nei test cognitivi a seguito di assunzione di integratori a base di omega-3, olio di girasole o olio di oliva.

Dai dati fin’ora disponibili, dunque, l’uso di questi supplementi non fornisce chiare evidenze di un miglioramento nella lucidità mentale delle persone seguite: l’effetto collaterale più comune riscontrato durante l’uso di tali supplementi consiste in problemi gastrointestinali.
Al momento il modo migliore per mantenere il cervello in allenamento e per ottenere buoni risultati nei test cognitivi è quello di non smettere mai di praticare con regolarità attività fisica e di mantenere in allenamento il cervello: anche dopo la pensione non bisogna staccare la spina completamente


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti