Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chat live con gli specialisti

Il pediatra? Risponde su internet

di
Pubblicato il: 19-06-2012

Secondo una ricerca, tre mamme su quattro vorrebbero consultare il pediatra via web. Parte allora un progetto che consente di avere un filo diretto con gli esperti dell'infanzia.

Il pediatra? Risponde su internet © Photos.com Sanihelp.it - Pediatra e internet? Meglio se insieme. Questo il risultato più significativo emerso dal questionario Mamma quanti dubbi, lanciato online a fine aprile su Facebook e che ha coinvolto circa 500 mamme di tutta Italia.

Pediatra e internet, presi singolarmente, sono infatti le due fonti a cui le mamme si rivolgono più spesso quando vogliono informarsi sulla salute del proprio figlio: al pediatra si rivolge circa il 66% delle mamme, mentre la percentuale di coloro che si rivolgono al web è il 60%.

Ma il vero picco di preferenze si raggiunge quando queste due fonti di informazione si combinano insieme: una larga maggioranza di mamme, 3 su 4, ritiene infatti la possibilità di interagire con uno specialista via web, forum o chat, lo strumento online migliore per avere informazioni chiare e autorevoli sulla protezione e la cura del proprio bambino.

Questi e altri risultati del questionario sono stati il punto di partenza da cui è nato il portale Crescere Protetti, sviluppato con la consulenza scientifica della SIP – Società Italiana di Pediatria e della SItI – Società Italiana di Igiene. Un portale diviso per fasce di età e strutturato a specchio, con sezioni dedicate al bambino e altre rivolte alla mamma.

Per quanto riguarda i temi su cui le mamme vorrebbero avere maggiori informazioni, oltre il 70% vorrebbe che fossero approfonditi tutti gli aspetti legati alla crescita e allo sviluppo del proprio bambino, seguiti da quelli legati alla nutrizione (66%) e dai problemi medici (44%). Uno tra i temi emersi dal questionario è l’igiene del bambino: per 3 mamme su 4 igiene è sinonimo di salute.

Ma il questionario si è soffermato anche su quegli aspetti che riguardano l’essere donna e mamma. Molto interessante, a riguardo, è sapere che per oltre 1 mamma su 2 l’aspetto più importante, su cui reperire informazioni e consigli, è come fare a conciliare l’essere mamma con l’attività lavorativa.

I pediatri che fanno parte del progetto, oltre a garantire una risposta tempestiva alle mamme nel giro di 48 ore su tutte queste tematiche generaliste, interverranno anche a rotazione ogni mese durante sessioni di chat live, in cui verranno affrontati gli argomenti più interessanti segnalati dalle mamme stesse.

Ecco il calendario con i primi appuntamenti. Il 10 luglio il professor Giovanni Cavagni, Allergologo Pediatra, spiega come prevenire il rischio di contrarre le prime malattie, come l'otite e le malattie gastrointestinali, al momento dell'entrata al nido. A settembre e ottobre è la volta del professor Mauro Bozzola, pediatra della Fondazione IRCCS San Matteo di Pavia, che risponderà ai dubbi delle mamme sullo svezzamento (28 settembre) e sulla corretta crescita di peso del bambino (18 ottobre).

A seguire, gli appuntamenti con il professor Alberto Villani, Responsabile U.O.C. Pediatria Generale e Malattie Infettive nel Dipartimento di Medicina Pediatrica presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma: il 14 novembre si parlerà di malattie esantematiche (varicella, parotite, morbillo) e il 12 dicembre delle vaccinazioni del primo anno.

La campagna prevede, oltre al lancio del portale, anche la distribuzione di materiale informativo all’interno degli studi pediatrici.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
SIP e SItI

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti