Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Allergie alimentari in aumento, più tutela a scuola

di
Pubblicato il: 19-06-2012
Sanihelp.it - Le allergie alimentari sono molto diffuse e sono in rapido aumento soprattutto nei bambini e nei giovani: più di 17 milioni di persone in Europa ne soffrono e di questi, 3,5 milioni hanno meno di 25 anni.

La forma di allergia alimentare più diffusa nei bambini europei è quella da uovo, da latte di mucca e da noccioline, mentre negli adulti è rappresentata da frutta fresca, noccioline e verdura.

In occasione dell’annuale congresso europeo, l’Accademia Europea di Allergia e Immunologia Clinica ha lanciato la campagna contro le allergie alimentari. L’obiettivo è quello di educare le persone a riconoscere i sintomi e l'allergene (ciò che li provoca) oltre che insegnare gli interventi in emergenza.

«Il primo elemento di questa campagna è il lancio degli Standard minimi internazionali per i bambini allergici a scuola che stabilisce i requisiti di base per la sicurezza dei bambini allergici a scuola. – Ha dichiarato Prof Cezmi Akdis, Presidente EAACI – Un terzo di tutte le reazioni allergiche più gravi si verifica durante le ore scolastiche dove i bambini sonno esposti a nuovi cibi e al rischio di venire a contatto con alimenti che potrebbero scatenare queste reazioni. Crediamo di riuscire a formulare gli standard e la versione del documenti rivolta ai pazienti degli Standard minimi internazionali per i bambini allergici a scuola entro i prossimi mesi».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Congresso EAACI 2012

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti