Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Invecchiare meno: l'attività fisica rallenta l'orologio

di
Pubblicato il: 25-06-2012
Invecchiare meno: l'attività fisica rallenta l'orologio © Photos.com Sanihelp.it - È risaputo: l’attività fisica fa bene, riduce il rischio di malattie croniche e aumenta l’aspettativa di vita. Ora è dimostrato anche a livello cellulare.

In uno studio pubblicato su Pnas, i ricercatori dell’Università McMaster di Hamilton in Canada, guidati da Mark Tarnopolsky, mostrano come il danneggiamento dei mitocondri abbia effetti sul funzionamento degli organi e sulla tenuta dei tessuti.

La perdita dei mitocondri è considerata una delle principali cause dell’invecchiamento nei mammiferi. Quando i mitocondri iniziano a funzionare male, le cellule iniziano a invecchiare e morire: i muscoli si indeboliscono, il sistema nervoso opera meno bene, il corpo invecchia.

Gli studi dell’equipe canadese mostrano come i topi indotti all’esercizio fisico per tre volte a settimana hanno rallentato l’invecchiamento cellulare, mentre quelli tenuti a riposo siano fisicamente inattivi e meno fertili. Rispetto ai loro compagni inattivi, i topi allenati hanno mostrato resistenza all’invecchiamento e capacità di autoriparazione dei mitocondri, rimanendo molto più giovanili, con il più pelo scuro, e mantenendo quasi tutta la loro massa muscolare e il volume del cervello.

Il team di ricercatori sta attualmente realizzando una serie di esperimenti che dovrebbero aiutare a chiarire i meccanismi che permettono questa rigenerazione. Nel frattempo, teniamoci allenati.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
PNAS Proceedings of the National Academy of Sciences

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti