Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Maratona Dolomiti 2012

Alta Badia da scoprire, non solo Maratona. In bici con Linus

di
Pubblicato il: 01-07-2012

Sanihelp.it - Domenica 1 luglio è il giorno della Maratona dles Dolomites, evento sportivo amatoriale tra i più belli al mondo. Per lo scenario e per la partecipazione.

Al via, tra gli altri, anche il grande campione Miguel Indurain, 5 trionfi consecutivi al Tour de France, una doppietta al Giro e oro olimpico nella crono: «Ora mi posso godere queste montagne» ha dichiarato Indurain. Sì perché anche un fuoriclasse come lui non può che rimanere a bocca aperta di fronte alla bellezza dei Monti Pallidi. Un vero e proprio paradiso per gli amanti della vita all'aria aperta. La Scala del ciclismo, come è stato definito questo evento nella consueta conferenza stampa che ha tra l’altro annunciato il tema del prossimo anno: la Fortuna!

Uno scenario naturale che è unico e attrezzato non solo per le due ruote: l'Alta Badia offre escursioni, passeggiate e vie ferrate per tutti i gusti e tutte le capacità, percorsi per bici da strada e mountain bike, un campo da golf a 9 buche, centri d’equitazione, campi da tennis, un parco avventura con ponti sospesi tra gli alberi e molte altre attività.

Per chi invece pensa alle vacanze come a un periodo per riposare e ricaricare le pile, ci sono bellissimi parchi animali, aree relax e romantici laghetti alpini. Un paradiso nel quale non mancano grandi eventi sportivi (la Maratona dles Dolomites, 26^ edizione, è uno dei top) e mondani, ma anche la curata gastronomia, i prodotti tipici e l'artigianato locale. Tutto concorre anche alla nomination: l'Alta Badia è stata valutata infatti dal prestigioso Centro Studi del Touring Club Italiano la migliore stazione turistica delle Alpi.

Non è necessario essere campioni per pedalare questi Monti: i ciclisti alle prime armi si divertiranno sui sentieri che percorrono i prati ed i boschi del fondovalle. I bikers più esperti e allenati, invece, opteranno per gli sterrati che portano in quota (e poi giù in discesa!), a macinare chilometri nei parchi naturali patrimonio UNESCO.

Poi i classici Passi Dolomitici da percorrere con le bici su strada, i Passi resi famosi dalle imprese del Giro d'Italia, da affrontare per lo meno un po’ allenati per i dislivelli che li rendono abbastanza impegnativi.

In bici o a piedi, la fatica da queste parti non si sente: le escursioni e le passeggiate qui hanno un fascino particolare. Ci sono itinerari per tutti i gusti e capacità e si può scegliere tra più di 400 km di sentieri ben segnalati.

Non è finita: gli itinerari escursionistici dell'Alta Badia e dintorni si adattano infatti anche per la pratica del nordic walking, un’attività fisica naturale e completa, adatta a tutti.

Pillola DoloMitica di Salute:

La saggezza viene spesso con l’esperienza. A piedi e adesso anche in bici, il famoso DJ Linus, una delle star della Maratona dles Dolomites, si prodiga in consigli e malizie. Quelle dello sportivo attivo, non un campione a tutti i costi, ma uno che lo sport lo fa sul serio. E l’appetito in bici vien… mangiando: «Io che correvo solo a piedi ora, per andare tante ore in bicicletta, mi sono abituato a mangiare» dichiara il DJ «Mangiare pedalando prima mi sembrava impensabile, invece è stata una rivelazione per me, abituato alle sole maltodestrine della corsa. A piedi lo stomaco è talmente sballottato da non essere in grado di gestire la digestione. In bicicletta il problema non sussiste. In più, il tempo in sella è sempre molto e quindi mangiare diventa proprio una questione di sopravvivenza.
E quindi ho imparato a nutrirmi, spesso e volentieri» conclude Linus «per tutto il tempo dell'uscita. Ho imparato anche a diversificare quello che mangio, per gratificare un minimo il palato, ad appiccicarmi barrette e cheerpack un po' dappertutto e soprattutto ad aprirli parzialmente prima della partenza. È un dettaglio che spesso fa la differenza».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Maratona dles Dolomites

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti