Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Allarme caldo: i consigli del cardiologo

di
Pubblicato il: 05-07-2012
Sanihelp.it - Il caldo eccessivo mette a rischio la salute del cuore e le categorie più a rischio sono bambini e anziani. Quali accorgimenti adottare? I consigli del professor Antonio Rebuzzi, cardiologo al policlinico Gemelli di Roma.

«Tra i rischi del troppo caldo c'è sicuramente la disidratazione, che riguarda soprattutto anziani e bambini. Negli anziani infatti si riducono la sudorazione e lo stimolo della sete, per cui non si accorgono di essere disidratati. Per loro e per i bambini occorre quindi bere di più. Inoltre con il caldo la pressione si abbassa, per cui i cardiopatici che prendono farmaci che la diminuiscono possono ridurre la terapia, così come gli ipertesi. Siccome si suda di più bisogna anche ridurre i diuretici. Nei cardiopatici, la sudorazione comporta anche la perdita di sali minerali. Aritmia da elevata sudorazione, abbassamento della pressione e disidratazione sono i principali rischi legati al caldo: per ipertesi e cardiopatici conviene fare controlli prima delle vacanze per vedere se ridurre diuretici e antipertensivi, per anziani supportare l'alimentazione con sali minerali e bere di più. Per tutti, evitare bevande ghiacciate, che causano lo stimolo del nervo vago e l'abbassamento della pressione».

«Aritmie, palpitazioni, stanchezza e abbassamento di pressione, con aumento della frequenza cardiaca» sono segnali che possono indicare un attacco cardiaco.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti