Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Calo del desiderio? Rialziamolo!

di
Pubblicato il: 12-05-2004

Per combattere il calo del desiderio dovuto a menopausa chirurgica è stato messo a punto un nuovo cerotto al testosterone. Provandone efficacia e sicurezza su 562 donne sono emersi risultati incoraggianti.

Sanihelp.it - Il calo del desiderio sessuale è un problema diffuso tra le donne in menopausa chirurgica, che hanno subìto l’asportazione di entrambe le ovaie
Per risolvere questo disturbo, causa di forti disagi psicologici, Procter&Gamble e Watson Pharmaceuticals hanno messo a punto un nuovo cerotto a base di testosterone.

Il principio su cui si fonda è semplice: nella donna il testosterone, correlato alla funzione sessuale femminile, è prodotto naturalmente dalle ovaie e dalle ghiandole surrenali. Rimuovendo chirurgicamente le ovaie i livelli di testosterone si abbassano, e il cerotto dovrebbe riportarli alla normalità.

L’efficacia e la sicurezza del cerotto sono state testate da uno studio clinico denominato INTIMATE SM 1, condotto su 562 donne con un’età media di 49 anni. I risultati preliminari dello studio sono stati presentati durante il 52° Annual Clinical Meeting of the American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG).

I dati sono positivi: è stato registrato un aumento del 74% nella frequenza totale dell’attività sessuale soddisfacente, e un aumento del 56% del desiderio sessuale. Questi incrementi sono risultati statisticamente significativi rispetto ai placebo.

Nelle donne che hanno utilizzato il cerotto, sono stati osservati miglioramenti sostanziali anche in termini di eccitazione, orgasmo, piacere, reattività, diminuzione del disagio e del livello di ansia in generale.
Gli effetti collaterali sono risultati sovrapponibili ai placebo: il più comune è stato la reazione al sito di applicazione del cerotto, l’addome.

Un risultato davvero importante, come ha commentato il professor Andrea Genazzani, direttore del dipartimento di ostetricia e ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana: «Speriamo di aver compiuto un importante passo avanti verso la scoperta di una soluzione terapeutica sicura ed efficace da offrire alle donne che soffrono di calo del desiderio».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti