Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La dieta giusta per dormire sereni

di
Pubblicato il: 10-07-2012

Sanihelp.it - Secondo i dati raccolti dalla Coldiretti sarebbero ben 12 milioni gli Italiani che durante la notte non riescono a prendere sonno e/o a riposare bene a causa del caldo e dell’afa che hanno investito l’Italia nelle ultime settimane.

La Coldiretti consiglia allora, per sopravvivere alle alte temperature e garantirsi giorni e notti più tranquille, di fare attenzione all'alimentazione ed in particolare al pasto serale. «Per poter dormire serenamente l’ideale è privilegiare i cibi che contengono il triptofano, un aminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, l'ormone del benessere che a sua volta stimola la melatonina, l'ormone che regola il sonno. La serotonina aumenta in seguito al consumo di alimenti ricchi di zuccheri semplici come la frutta fresca di stagione (perfette ad esempio le pesche nettarine) mentre tra le verdure ottima la lattuga seguita da radicchio, cipolla e aglio, poiché le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno. Perfetti i cereali integrali come ad esempio l'orzo, il farro, l'avena, la segale ecc.» afferma la Coldiretti «Bene anche il latte, meglio se parzialmente scremato: un bicchiere, prima di andare a letto, rilascia nel sangue triptofano, precursore della serotonina e dell'ormone del sonno. Via libera anche a: carni magre, pesce, uova bollite, formaggi magri e yogurt. Sono invece da evitare gli alimenti conditi con pepe, curry e paprika in abbondanza e poi ancora quelli troppo ricchi di sodio come le patatine in sacchetto, i salatini, gli alimenti in scatola e le minestre insaporite con dado da cucina. Questi i veri nemici del riposo che le alte temperature rendono più difficile.» Conclude la Coldiretti «Attenzione anche al cacao, al caffè e ai superalcolici che spesso accompagnano le serate nei luoghi di vacanza».

Un’alimentazione leggera e bilanciata dunque, che privilegia il consumo dei tre macronutrienti a cena e in generale ad ogni pasto e spuntino della giornata (carboidrati favorevoli – cioè frutta e verdura - , proteine magre e grassi buoni) sembra essere il segreto per un sonno perfetto. Ma non solo: «Se i macronutrienti vengono consumati nelle giuste proporzioni ovvero ricavando il 40% delle calorie dai carboidrati, il 30% dalle proteine e il 30% dai grassi oltre a riposare bene, si evitano i picchi insulinici, il primo passo per la prevenzione delle malattie croniche e di obesità e sovrappeso. Proporzioni non casuali, ma messe a punto dal professor Barry Sears, biochimico americano di fama mondiale e inventore della dieta Zona» commenta la dottoressa Elena Casiraghi, Ph D in Nutrizione, nonché autrice di un interessante blog che parla di alimentazione e allenamento.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Coldiretti, dottoressa Elena Casiraghi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti