Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Da solo o sciolto in acqua

Sale dell'Himalaya: riserva di salute

di
Pubblicato il: 17-07-2012

Con il sale himalayano si possono preparare tanti rimedi efficaci per la salute. Ce ne sono almeno 14.000. Noi ve ne proponiamo qualcuno.

Sale dell'Himalaya: riserva di salute © Photos.com Sanihelp.it - Il sale è un alimento prezioso, ma quello prodotto oggi dall'industria moderna ha perso molte delle sue proprietà. Chi vuole ritrovarne il potere benefico deve ricorrere a quello himalayano, che è un sale fossile e integrale, antichissimo, ricco di minerali e bioenergeticamente puro. Può essere usato in tantissimi modi: per curarsi, mantenersi giovani e farsi più belli.

Quasi tutto il sale himalayano in commercio proviene da Salt Range, una catena di montagne del Pakistan, sede delle più importanti miniere. Contiene diversi minerali disciolti in proporzioni variabili: magnesio, calcio, ferro, iodio, zolfo, potassio e oligoelementi. Questi minerali sono biodisponibili, cioè prontamente utilizzabili dall'organismo per le sue funzioni vitali.

Ci sono più di 14.000 impieghi per il sale dell'Himalaya, molti dei quali semplici ed eseguibili comodamente da casa, per guarire piccoli disturbi e stare meglio. Li riporta il libro fresco di stampa Il sale dell'Hilamaya. Perché fa bene e come usarlo, di Maurizio Costi (Edizioni L’Età dell’Acquario, 11,00 euro, in libreria da giugno scorso). Ecco qualche esempio.

Per lenire il mal di gola: fare sciacqui con un bicchiere di acqua tiepida dove è stato messo un cucchiaino di sale.

Per esfoliare la pelle: dopo la doccia, effettuare sulla pelle ancora umida dei massaggi delicati con una manciata di sale e poi risciacquare.

Per la pulizia dei denti: sfregare i denti con sale polverizzato mescolato con mortaio e bicarbonato di sodio (rapporto 1:2).

Per l'alito fresco: combinare parti uguali di bicarbonato di sodio e sale, al bisogno aggiungere un cucchiaino della soluzione in un bicchiere d’acqua e sciacquare la bocca.

Dopo una putura d'insetto: per le punture di api o vespe bagnare immediatamente la puntura e copritela con del sale, per quelle di zanzara bagnare la puntura con acqua salata, quindi applicare un po’ di olio d'oliva o di semi.

Con il sale si può anche preparare una soluzione idrosalina, composta da acqua e sale himalyano al 26%, che ha svariati utilizzi. Basta mettere in un vaso di vetro con coperchio (come quello per le conserve) acqua di sorgente e 4-5 pezzi di sale. Il sale inizierà a sciogliersi fino alla saturazione della soluzione, che così diventa sterile (il sale impedisce la proliferazione di muffe o batteri) e ha un effetto duraturo nel tempo. Per aumentare il suo effetto si può lasciarla esposta al sole.

La soluzione idrosalina è in grado di ristabilire l’equilibrio energetico spingendo l’organismo verso l’autoguarigione ed è un efficace agente equilibrante, consigliato anche agli ipertesi. È utile in caso di artriti, reumatismi, gotta, problemi di pelle, calcolosi biliari e renali, disturbi intestinali.

Si deve assumere un cucchiaino da tè di soluzione la mattina a digiuno in un bicchiere d’acqua, oppure diluire il cucchiaino in un litro d’acqua da bere durante la giornata. La cura va seguita per almeno tre mesi per dare il tempo all'organismo di purificarsi.

La stessa soluzione può essere usata anche per fare inalazioni nasali (come quelle che si fanno alle terme), bagni caldi, lavaggi nasali o oculari, frizioni per ferite o dolori articolari e muscolari, impacchi sulla pelle. L’effetto purificante di un bagno nella soluzione idrosalina cristallina di 30 minuti equivale all’azione disintossicante di una dieta di tre giorni: le tossine vengono trasferite dal corpo all’acqua della vasca per osmosi, mentre la pelle reintegra i minerali persi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Il sale dell'Hilamaya. Perché fa bene e come usarlo, Maurizio Costi, Edizioni L'Età dell'Acquario

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti