Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La salute nei capelli: più belle con la Zona e gli omega-3

di
Pubblicato il: 16-07-2012
Sanihelp.it - Capelli sani e lucenti oppure secchi e sfibrati? Non è solo questione di… shampoo: utilizzare con costanza prodotti di buona qualità spesso non risulta infatti sufficiente per garantirsi una parrucca da star.  Basta guardare la chioma lucente e bellissima della zonista Noemi Cambell... (e non solo la chioma). Per la bellezza dei nostri capelli è fondamentale infatti anche ciò che mangiamo: una dieta sana e bilanciata, come la celebre Zona, che comprende la corretta quota di proteine (mai da sole) e con l'aggiunta di omega-3 è la vera arma in più per assicurarsi capelli sani e lucenti. In realtà, poi, quell'effetto sano si nota anche sulla pelle e sulle unghie...

Cosa mettere nel piatto allora? Lo abbiamo chiesto al dottor Lucio Lorusso, nutrizionista e specialista in Scienze dell’Alimentazione nonché Zone Consultant, che ci ha risposto così: «Fondamentale è l’assunzione di omega-3, presenti soprattutto nel pesce ed in particolare nel salmone e in tutto il pesce azzurro in generale. La loro azione nel mantenimento della salute dei capelli è stata provata scientificamente grazie ad uno studio effettuato sul rischio cardiovascolare delle popolazioni eschimesi».

Pesce dunque, ma non solo: «Via libera anche agli alimenti, fonti di proteine buone, come uova, carni bianche e legumi, ricchi di preziosi aminoacidi tra cui la cistina, la cisteina e la metionina. Questo tris di elementi solforati partecipa infatti alla sintesi della cheratina, una sostanza che dà corpo al fusto. Contengono inoltre la vitamina E che, assieme a derivati come tocotrienoli e tocoferoli, impedisce l’ossidazione degli acidi grassi, agisce potentemente sul metabolismo dei grassi stessi e ostacola le citochine infiammatorie, favorendo così la rigenerazione cellulare e la ricrescita».

E poi ancora: «Uova, carne, cereali e legumi sono inoltre fonti di acido pantotenico (vitamina B5) che contribuisce a facilitare la scomposizione delle proteine in aminoacidi». E per concludere: «Fondamentali anche ferro e zinco, sostanze chiave nel processo di crescita del capello. Il ferro - presente nelle verdure, nei legumi, nella carne e pesce, soprattutto se associato alla vitamina C, che lo rende più assorbibile - è incaricato di trasportare alle cellule del capello tutto l’ossigeno necessario. Lo zinco invece - contenuto nella carne, nel pesce, nei crostacei e nei molluschi, nei cereali e nei legumi - rafforza la struttura e aumenta il ritmo di crescita».E per chi ama i sapori esotici? «Per i fans della frutta eso­tica via libera all’avocado (già fonte di ottimi grassi), che rafforza la radice del capello e pro­tegge i fol­li­coli capil­lari, con­tra­stando il dii­dro­te­sto­ste­rone, respon­sa­bile della caduta».

Proteine, grassi buoni, verdura e frutta per la salute e la bellezza dei capelli e per una pelle più giovane, un corpo più tonico ed un cervello più efficiente. In due parole: dieta Zona, la strategia alimentare inventata dal biochimico americano dottor Barry Sears, che consiglia il consumo di carboidrati favorevoli (ovvero frutta, verdura e cereali integrali), proteine magre e grassi buoni combinati nelle giuste proporzioni (40 30 30).

Per saperne di più visita il nostro speciale dedicato al link: http://www.sanihelp.it/dieta/zona/


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
dottor Lucio Lorusso

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti