Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli Usa dicono sì al farmaco che previene l'Hiv

di
Pubblicato il: 17-07-2012
Sanihelp.it - La Food and Drug Administration (Fda) ha approvato negli Stati Uniti la commercializzazione di un farmaco capace di prevenire, in associazione a una corretta profilassi, l’infezione da virus Hiv.

Truvada (emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato) è prodotto dalla Gilead Sciences in California e può essere utilizzato da chi corre un alto rischio di contagio o da chi ha un partner hiv positivo. Gli studi hanno mostrato che il farmaco riduce il rischio Hiv dal 44% al 73%. La scelta della Fda non è stata accolta in maniera favorevole da tutti: il timore più diffuso è che il via libero al farmaco possa indurre una falsa sensazione di sicurezza nella popolazione.

Il farmaco, già in commercio dal 2004, era stato solo utilizzato per fermare l’insorgenza di alcune complicanze dovute alla malattia. L’azione di Truvada (che va assunta una volta al giorno) non sostituisce la necessità di evitare comportamenti a rischio, specifica la Fda: «Truvada dovrebbe essere usata come parte di una completa strategia che includa altri metodi di prevenzione, la riduzione dei comportamenti a rischio e l'esecuzione di test hiv su base regolare».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
BBC

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti