Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tanti vantaggi per grandi e piccini

Massai per un giorno, per vivere meglio

di
Pubblicato il: 24-07-2012

Vuoi sentirti più vicino alla natura? Prova l'esperienza delle masserie didattiche. Dal formaggio al vino, fino all'adozione di un ulivo, ecco tutto quello che si può fare.

Massai per un giorno, per vivere meglio © Photos.com Sanihelp.it - Civiltà contadina che si rimodula per far fronte alle esigenze del mondo moderno. Patrimonio agricolo, storico, culturale non solo da salvaguardare, ma da promuovere in tutte le sue forme. Squisita e formativa l'esperienza regalata dalla Puglia rurale in occasione del secondo appuntamento estivo alla manifestazione Masserie Sotto le Stelle, promossa dall'Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.

Far riscoprire i valori legati alla terra, mettere a contatto diretto con la natura e le tante attività e tradizioni enogastronomiche: questa è la masseria didattica. Molti piccoli imprenditori agricoli hanno aderito a questo progetto ospitando con passione e cura, desiderosi di lasciare un segno, un ricordo, un insegnamento.

I bambini possono imparare a fare i biscotti, i grandi osservare donne che preparano la pasta fatta in casa, si può assistere alla preparazione del formaggio o all'imbottigliamento dell'olio, visitare allevamenti, antiche stalle, percorrere sentieri naturalistici e molte altre attività... senza farsi mancare al termine delle lezioni sfiziose degustazioni di prodotti genuini.

Un turismo fatto di svago e apprendimento, mirato al benessere di grandi e piccini, la prova dei benefici del vivere in modo sano. Le allegre masserie infondono nei bambini voglia di stare insieme, adattarsi alla natura, comunicare con essa. I tanti animali presenti nelle masserie e nei vicini boschi creano un particolare entusiasmo nei bimbi. I prodotti offerti dalla terra diventano lusso da sperimentare ancor più di prodotti industriali, pieni di conservanti legati a un sistema consumistico alimentare sbagliato.

«Diamo a ciascun bambino un grembiulino e un compito da svolgere: raccogliere un frutto, assaggiarlo per vedere se è maturo, stendere la pasta, preparare insieme i biscotti, prendere in mano un pulcino - racconta Donatella Longo, imprenditrice agricola della Masseria Rovello - Poi un pranzo agreste, una passeggiata nel frutteto e giochi in giardino. Alla fine cantiamo tutti insieme improvvisando ogni volta melodie, e questo sotto gli alberi, seduti sull'erba: vogliamo che il contatto con la terra sia il più forte possibile».

Le masserie pugliesi regalano un sogno, specialmente per chi vive in città, lontane da cieli blu, aria pulita, tanti alberi, dal contatto con gli animali, dalla possibilità di vivere il genuino. E per chi vuole, c'è anche la possibilità di adottare un ulivo, un gesto che oltre a farci sentire più vicini alla nostra terra ci regala olio qualitativamente superiore!

Ecco alcune masserie didattiche che offrono questi servizi: Masseria Rovello (San Paolo di Civitate, Foggia) , Masseria Terre di Traiano (Andria, Barletta), Masseria La Torre Taronna (Purgatorio, Foggia) e Masseria Fiorentino (Lucera, Foggia). L'elenco completo agli indirizzi www.masseriesottolestelle.it e www.masseriedidattiche.it.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti