Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Sole

La dieta da spiaggia

di
Pubblicato il: 28-06-2005

Esiste una dieta per favorire l'abbronzatura? Quali sono gli alimenti che più si adattano alla spiaggia? Ecco i segreti per essere in forma sotto l'ombrellone.

Sanihelp.it - «Non c’è nulla di nuovo da consigliare, perché la maggior parte delle persone d’estate consuma più frutta e verdura, e chi non ha questa abitudine farebbe meglio a prenderla». esordisce così Andrea Ghiselli nutrizionista e ricercatore presso l’Istituto nazionale di ricerca per l’alimentazione e la nutrizione (INRAN) dopo che gli è stato chiesto se esiste una dieta estiva per eccellenza.

E come dargli torto, quando il termometro segna + 35°C vuoi mettere tra una macedonia e una torta Sacher, o tra un insalatona di mare e un brasato?

Non dobbiamo dunque scoprire niente ma solo aumentare il consumo di frutta e verdura fresca.

Non è una pubblicità alla Coldiretti o all’Associazione nazionale fruttivendoli, i motivi sono tanti e hanno un loro fondamento scientifico.

«Frutta e verdura hanno due importanti caratteristiche», spiega Andrea Ghiselli, «contribuiscono alle difese antiossidanti e idratano, come si vede offrono un veloce rimedio agli effetti indesiderati dell’esposizione al sole: invecchiamento della pelle e disidratazione».

I raggi solari oltre a favorire la produzione di melanina e a regalarci una splendida abbronzatura bruciano i grassi e provocano l’ossidazione degli strati superficiali della pelle. Se assumiamo cibi ricchi di sostanze anti-ossidanti fermiamo questo processo e otteniamo una splendida abbronzatura su una pelle morbida e liscia.

Il consiglio è quindi quello di dare la giusta importanza ai filtri Uva e alle creme idratanti e nutrienti ma di non trascurare l’aspetto alimentare perché è l’unico modo per dare al nostro corpo il giusto apporto di vitamine anti-ossidanti come la vitamina A per le mucose, la vitamina E per i grassi e la vitamina C per gli altri tessuti.

Un’altra importante proprietà di frutta e verdura è l’alto contenuto di acqua, tra l’altro molto ricca di sali minerali, che reintegra i liquidi persi e idrata il tessuto epiteliale.

«Non ci sono cibi più indicati di altri, nemmeno il colore è una discriminante perché i carotenoidi sono contenuti in grandi quantità anche nei vegetali verdi», spiega Andrea Ghiselli, «la dieta mediterranea è sicuramente adatta in questo senso, l’uso di frutta e verdura tipico di questa stagione consente di coprire pienamente il fabbisogno vitaminico».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti