Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Terme

Curarsi alle terme: apparato digerente

di
Pubblicato il: 04-09-2012

Grazie al contributo di Giuseppe Nappi, Professore di Terapia Medica e Medicina Termale del Centro Studi e Ricerche sulle Acque Minerali dell'Università degli Studi di Milano, vediamo i benefici sull'apparato digerente.

Sanihelp.it - Nelle affezioni dell'apparato digerente assumono un ruolo di primo piano le azioni farmacologiche specifiche dei componenti delle acque minerali. Ogni mineralizzazione possiede un'azione biologica che può essere favorevole in alcune situazioni patologiche ma dannosa in altre. Azioni molto diverse possono inoltre dipendere dalla concentrazione o dal rapporto di assunzione con i pasti. Per proporre al paziente una terapia efficace è dunque importante conoscere la composizione e le indicazioni specifiche delle sorgenti minerali.

Nell'ambito delle patologie dell'apparato digerente vengono soprattutto sfruttate le azioni dei bicarbonati, dell'anidride carbonica, del calcio, del magnesio, dei solfati e del cloruro di sodio. Le acque più utilizzate sono quindi le solfate, le salse e le bicarbonate.

La metodica prevalente è la bibita, di rado si ricorre a docce o irrigazioni rettali. Presso qualche stabilimento termale specializzato si esegue il fango addominale (epatico).













FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medicina e clinica termale, Giuseppe Nappi - Selecta Medica

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti