Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malattie

Rossella Brescia vuole un figlio

di
Pubblicato il: 11-09-2012

La ballerina più famosa della tv desidera un figlio con il compagno: tra lei e la cicogna gli ostacoli di endometriosi e fibromi.

Rossella Brescia vuole un figlio © Rete Sanihelp.it - L’abbiamo vista danzare in televisione a teatro tante volte, ma mai ha lasciato trasparire il dolore e la sofferenza, eppure molte volte Rossella Brescia ha lavorato fiaccata dal crampi e dolori addominali, che ha cominciato a conoscere già nell’adolescenza.

«Capita spesso alle adolescenti di avere un ciclo mestruale molto abbondante e doloroso. Il mio, però, lo era un po' troppo. Eppure ogni visita dal ginecologo si risolveva in una diagnosi di colite, o addirittura di appendicite, visto che i sintomi erano praticamente quelli, e si concludeva con la prescrizione di qualche calmante» ha raccontato recentemente in un’intervista al mensile Ok salute e benessere.

Invece il suo dolore aveva un nome ben preciso, endometriosi, una malattia dell’endometrio, il tessuto che riveste la parete interna dell’utero, che si trova là dove non dovrebbe essere, per esempio in altri organi, come le ovaie, causando sanguinamenti, infiammazioni e aderenze acutizzate durante il ciclo mestruale.

Una malattia, l'endometriosi, che purtroppo ancora oggi si diagnostica in tempi lunghi, fino a otto anni. E anche per la Brescia ci sono voluti alcuni anni prima che il verdetto fosse chiaro.

Operata in laparoscopia d’urgenza per asportare le cisti endometriosiche, sembrava aver risolto il problema: « Di colpo, quelle fitte che una volta al mese mi colpivano con inaudita violenza si sono trasformate in un ricordo. Il problema è che dopo sette anni, a tradimento, sono ritornate» svela. Era il periodo della separazione dal marito, il regista Roberto Cenci, e lo stress deve aver fatto la sua parte. «La conseguenza è stata il riformarsi non solo delle cisti, ma addirittura di un fibroma» spiega Rossella che, quindi, è dovuta tornare sotto i ferri.

Oggi che si è gradualmente ristabilita, ma resta sotto controllo medico, sogna la maternità: «Con il mio compagno, stiamo cercando di avere un figlio, nonostante la malattia comporti anche un rischio di infertilità. Io ci spero, ma non me ne faccio una fissazione». Altre hanno avuto il suo stesso problema, come Nancy Brilli e Laura Torrisi, entrambe poi diventate mamm. Speriamo sia di buon auspicio anche per Rossella.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti