Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Smettere di fumare per il bimbo che verrà

di
Pubblicato il: 26-05-2004
Sanihelp.it - La donna fumatrice deve fare i conti anche con problematiche che non riguardano solo la sua salute ma anche quella del bambino che sta per arrivare o che è appena arrivato. Partiamo dal principio però perché a dirla tutta i problemi si hanno prima del concepimento. Le fumatrici infatti hanno un rischio maggiore di sterilità e di ritardo del concepimento.

Durante la gravidanza le donne che fumano - il 20-30% delle fumatrici - rischiano la rottura prematura delle membrane, l'abruptio placentae (separazione prematura della placenta dalla perete uterina), la placenta previa e il parto prematuro.

E ora passiamo al piccolo, perché i problemi continuano.

I figli di donne che fumano in gravidanza nascono con un peso più basso in media di circa 200- 250gr rispetto a quelli partoriti da non fumatrici.

Aumenta anche il rischio di mortalità neonatale e di sindrome infantile di morte improvvisa.

Infine sembra che l’allattamento sia meno diffuso e di durata minore perché chi fuma produce meno latte.

Crescendo poi, se il bambino è sempre a contatto con fumatori il rischio di soffrire di asma è molto alto.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Libro bianco sul fuomo - Lega per la liotta contro i tumori, Milano

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti