Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Smettere di fumare: la via psicologica della Lega contro i tumori

di
Pubblicato il: 26-05-2004

Oltre alle tecniche farmacologiche che possono portare a effetti collaterali e che, a causa del mancato supporto possono facilmente fallire, ci sono molte tecniche pscicologiche.

Sanihelp.it - Per spiegare questo tipo di metodi prendiamo come esempio quello della Lega italiana per la lotta contro i tumori che da anni si batte in Italia per combattere il vizio del fumo. I percorsi di Disassuefazione dal Fumo hanno lo scopo di far abbandonare l’abitudine e di proporre un modo più attento di cura della propria salute attraverso stili di vita e comportamenti adeguati.

Esistono due tipi di percorsi in base alle esigenze personali:

-un percorso di gruppo;
-un percorso individuale.

Per partecipare a uno dei due percorsi, è necessario innanzitutto compilare un questionario e svolgere un colloquio motivazionale con uno psicologo per capire quale orientamento è adatto a ciascuna persona.

I percorsi di gruppo sono guidati da uno psicologo. I nove incontri durano circa due mesi. Non vengono utilizzati medicinali, graffette o altre sostanze, perché l’elemento principale che tiene legato il fumatore alle sue sigarette non è la dipendenza fisica, ma quella psicologica. È su questa specifica dipendenza che si intende lavorare.

Il confronto con gli altri partecipanti ed i suggerimenti del conduttore aiutano notevolmente chi vuole smettere di fumare, incoraggiandolo a tollerare meglio gli sforzi che occorre fare per eliminare la sigaretta.

Il percorso individuale invece consiste in quattro incontri personali con uno psicologo con cadenza settimanale. Ogni incontro dura circa 40' e si esaurisce nel giro di circa un mese.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.legatumori.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti