Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale stress

I cinque falsi miti sullo stress

di
Pubblicato il: 25-09-2012

La parola stress è molto usata, ma non sempre conosciamo ciò che concerne questo fenomeno. Sfatiamo cinque falsi miti con il contributo della specialista.

I cinque falsi miti sullo stress © Photos.com Sanihelp.it - Circolano molte convinzioni erronee sullo stress, la dottoressa Michela Rosati, psicologa e psicoterapeuta a Terni, ce ne spiega cinque.

1. Lo stress è uguale per tutti

Falso. Ciò che è stressante per un individuo può non esserlo per un altro; ciascuno di noi risponde allo stress in modo diverso.

2. Lo stress fa male
Secondo questo punto di vista, l’assenza di stress ci renderebbe felici e sani. Falso. Il punto è invece saper gestire lo stress. Lo stress buono può renderci produttivi e soddisfatti: ad esempio, quando è necessario portare a termine un compito, ci costringe a fare un buon lavoro, a impegnarci di più, a lavorare con maggiore energia. Lo stress mal gestito invece può contribuire a procurare danni psicofisici anche gravi.

3. Lo stress è ovunque, quindi non c’è nulla da fare
Falso. Si può pianificare la propria vita in modo da non essere sopraffatti dallo stress. Un'efficace gestione comprende, ad esempio, la possibilità di procedere per piccoli passi, in base alle priorità, lavorando inizialmente su problemi semplici e risolvibili e, successivamente, affrontando le difficoltà maggiori. Quando lo stress è mal gestito, invece, tutti i propri problemi sembrano essere importanti allo stesso modo.

4. Le tecniche più popolari per ridurre lo stress sono le migliori
Falso. Non esiste una tecnica universalmente valida per ridurre lo stress. Siamo tutti diversi, le nostre vite sono differenti, così come le nostre esperienze e le nostre reazioni. Solo un programma completo e personalizzato può essere realmente d'aiuto in questi casi.

5. Solo i sintomi più gravi richiedono attenzione
Falso. Non è vero che i sintomi minori, come il mal di testa, possono essere ignorati senza conseguenze. I sintomi minori dello stress, invece, sono i primi campanelli di allarme e segnalano la necessità di apportare immediatamente dei cambiamenti che possano mantenere lo stress entro livelli accettabili.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.michelarosati.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti