Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'importanza di bere: anche i medici la scordano

di
Pubblicato il: 27-09-2012
Sanihelp.it - Si è tenuto per la prima volta in Italia, a Verona, il terzo Hydration Network Meeting, organizzato dallo European Hydration Institute: specialisti di nutrizione e idratazione di fama internazionale si sono riuniti per confrontarsi sulle più recenti evidenze scientifiche relative all’idratazione e al suo ruolo chiave nell’ambito dell’alimentazione.

Claudio Maffeis, Professore Associato di Pediatria presso l’Università di Verona e membro del Comitato Consultivo Scientifico EHI, ha sottolineato il problema della scarsa conoscenza intorno al tema dell’idratazione: «In generale, l’idratazione non riceve la giusta attenzione. Da un lato c’è poca consapevolezza da parte dell’opinione pubblica: la gente non tiene sufficientemente in considerazione i suggerimenti di medici e nutrizionisti su cosa e quanto bere ogni giorno. Dall’altro, anche il medico talora sottostima l’importanza del fattore idratazione».

Giovanni Montini, Professore della struttura di Nefrologia e Dialisi presso il Dipartimento di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera Sant’Orsola di Bologna, ha aggiunto: «Una corretta idratazione è fondamentale per tutti, ma neonati e bambini sono categorie particolarmente sensibili.

In particolare, sebbene il fabbisogno idrico dei bambini non differisca molto da quello degli adulti, lattanti e bambini sono più suscettibili alla disidratazione rispetto agli adulti. Per questo è importante che chi se ne prende cura presti attenzione a eventuali segnali di disidratazione, soprattutto con il caldo o durante i periodi di malattia».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Hydration Network Meeting

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti