Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La vitamina D previene il raffreddore?

di
Pubblicato il: 03-10-2012
Sanihelp.it - Alcuni studi scientifici hanno posto l’attenzione sull’efficacia della vitamina D nel rafforzare le difese immunitarie: uno studio condotto presso l’università di Otago in Nuova Zelanda e pubblicato sulla rivista American Medical Association, invece, non è riuscito a trovare nessun vantaggio signficativo nel prevenire il raffreddore con la somministrazione di forte dosi di vitamina D mensilmente.

I ricercatori, infatti, hanno arruolato 322 adulti sani che per 18 mesi, in modalità random, hanno assunto placebo o vitamina D alla dose di 200000 UI per i primi due mesi e poi 100000 UI nei restanti 16 mesi.
Sono stati scelti dosaggi così alti per arrivare, a fine studio, a livelli ematici di vitamina D simili a quelli degli studi dove, con tali valori, si riduceva il rischio di ammalarsi.
In questo studio, invece, sia i pazienti che hanno assunto vitamina D che placebo nei 18 mesi si sono ammalati in media 4 volte e la loro sintomatologia è durata in media 12 giorni.

I ricercatori non sanno spiegare il perché la vitamina D non abbia svolto un ruolo protettivo nel loro studio: forse perché i pazienti arruolati avevano comunque un livello di vitamina D, anche a inizio studio, abbastanza alto o perché l’integrazione è stata fatta mensilmente e non quotidianamente; forse con un’integrazione giornaliera le risposte immunitarie avrebbero risposto meglio.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD Health News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti