Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Capelli ricci, croce e delizia per il 24% delle italiane

di
Pubblicato il: 17-10-2012
Sanihelp.it - Il 7 ottobre a Roma si è tenuto il Primo Raduno Nazionale delle Ricce, il Curly Pride. Un movimento che ha riunito tutte le donne ricce della capitale per manifestare il loro orgoglio curly, contro la dilagante dittatura del liscio!

Il 24% delle italiane dichiara di avere capelli ricci o ondulati. Un motivo di orgoglio, ma anche di difficoltà quotidiane. I capelli ricci, infatti, si comportano in maniera molto diversa dai capelli lisci. Fattori come il colore e l’umidità possono trasformare in cattiva una buona giornata!

Il capello riccio naturale è incline al crespo e a non essere facilmente gestibile. La natura porosa della sua fibra permette all’umidità di essere assorbita all’interno causando il gonfiarsi della ciocca, dando vita all’ effetto crespo.

Inoltre sono molto delicati e vanno maneggiati con cura. A causa della forma irregolare della fibra, il capello può avere dei punti dove la cuticola è leggermente sollevata rispetto alla restante parte. In queste zone la struttura interna è più esposta e vulnerabile ai danni.

Inoltre, la forma del riccio impedisce agli oli naturali di penetrare e idratare ogni strato del capello, creando un effetto disidratato.  Ciò rende i capelli più esposti ai danni e alle aggressioni ambientali perché ne riduce la flessibilità.

Infine il capello riccio naturale non è in grado di raggiungere lo stesso risultato finale brillante del capello liscio, perché la luce può essere bloccata all’interno della forma a spirale del riccio.

Le donne che hanno partecipato al raduno confessano di adorare il riccio sulla chioma, ma che può essere difficile essere al passo con la moda, che spesso predilige le lisce. Il desiderio condiviso dalle ricce è di avere più morbidezza e soprattutto eliminare l’effetto crespo, oltre ad avere un prodotto in grado di esaltare la luminosità dei capelli ricci, che spesso appaiono spenti e poco lucenti.

Per loro Redken, che ha partecipato all'evento romano con tre hairstylist che hanno creato look ricci e proposto servizi di quick-styling adatti alle capigliature ribelli, ha creato una linea di prodotti appositi, chiamata Curvaceous.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redken

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti