Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un...mare di sport!

di
Pubblicato il: 14-06-2004

Anche se a volte la tentazione all'ozio è forte, la vacanza è un buon momento per tenersi allenati. La scelta è vasta e le attività più divertenti...l'importante è seguire le regole giuste!

Sanihelp.it - Per chi ricomincia, per chi non vuole smettere. Le vacanze sono il momento ideale per pensare alla forma.
Non solo tintarella e bagni in mare, la spiaggia è un immenso campo pratica per gente che ha capito che l’estate va vissuta a tutto tondo.

In acqua, in spiaggia, nei campetti all’aperto o sulle piste ciclabili, l’estate e il mare danno la possibilità di cimentarsi in tantissime discipline e di provare sport e attività nuove.
Dall’acqua si hanno le maggiori novità per l’estate 2004: partendo dal classico acqua gym, si passa attraverso l’hydro spinning (pedalare in acqua a ritmo di bici), per arrivare poi all’acqua kick (sequenza di pugni e calci) in acqua.
Ricordo che i benefici dell’acqua sono innumerevoli: i muscoli sono costretti più che all’aria aperta o in palestra, perché maggiore è la resistenza che incontrano. E schiena, ginocchia e caviglie sono al sicuro da impatti traumatici.

Attività outdoor sempre in voga sono gli sport sulla spiaggia: dal più classico beach volley al beach soccer, ma si possono provare anche attività come il frisbee (freestyle, guts, disc golf).
Fare movimento in spiaggia è utilissimo. Correre o camminare scalzi è efficace per la tonificazione delle gambe, e favorisce la circolazione sanguigna agendo sul ritorno venoso dalla pianta del piede.

Per cimentarsi negli sport estivi e per tornare in città grintosi e dinamici è importante impostare una tabella di marcia adatta ai ritmi bollenti, perché il caldo è sicuramente uno dei peggiori nemici dell’attività fisica.

Ecco 5 consigli per passare al meglio la nostra estate fit:

  • E’ vero che in vacanza si è più vitali, ma frenate l’entusiasmo. Iniziate con allenamenti brevi e poco impegnativi, per consentire al vostro organismo di abituarsi gradualmente al cambiamento di clima e di abitudini.


  • Il momento migliore per mettersi in moto è la mattina presto: la temperatura è fresca e l’organismo è riposato. La sera invece è più facile sentirsi storditi dal sole.


  • Attenzione alle diete: privilegiate carboidrati la mattina e proteine la sera. E ricordate di bere sempre: prima, durante e dopo l’attività sportiva.


  • Anche se la tentazione è di ridurre al minimo l’abbigliamento, allenarsi senza maglietta è un errore. La t-shirt protegge dalle scottature e raccoglie il sudore, permettendo di svolgere una funzione rinfrescante e raffreddante. Scegliete abiti chiari e copritevi bene prima ma soprattutto dopo l’attività. Non dimenticate il cappellino.

  • Alternate con intelligenza diversi tipi di attività fisica. Meglio aggiungere tutte le opportunità che una vacanza propone, mischiando nuoto, bici, camminate, tennis e gli sport di squadra per un effetto di allenamento incrociato.


Insomma, anche in vacanza, l’importante è continuare a muoversi.
Buon allenamento!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti