Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Decorso della depressione nella vecchiaia

di
Pubblicato il: 31-10-2012
Sanihelp.it - Le persone anziane con più di 80 anni sono spesso depresse ed è stato anche visto che più gravi sono i sintomi depressivi maggiore è la probabilità di essere gravati anche da patologie serie ed invalidanti come diabete, obesità ma queste persone sono anche socialmente isolate, fumano e sono fisicamente inattive.

Uno studio pubblicato sulla rivista Archives of General Psychiatry ha cercato di capire come si sviluppa la depressione durante la vecchiaia e come mitigarne la sintomatologia può ripercuotersi sullo stato generale di salute.
Gli autori della ricerca hanno studiato i dati relativi a 7240 donne con più di 65 anni, che sono state seguite per circa 12 anni con particolare attenzione circa le loro abitudini sociali, l'abitudine al fumo, all'attività fisica e al consumo di alcol.

Dallo studio è emerso che purtroppo le donne con la sintomatologia depressiva più grave erano anche quelle meno attive fisicamente, abituate a consumare alcol, a fumare e con malattie come diabete o cardiovascolari.
Secondo gli studiosi è importante non sottovalutare i sintomi della depressione perchè dalla loro gravità dipende anche il decorso delle patologie tipiche della terza età


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medscape Medical News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti