Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Svelata la formula per il benessere invernale

di
Pubblicato il: 14-11-2012
Sanihelp.it - «Il primo? A scelta, privilegiando magari una leggera salsa di pomodoro per offrire all’organismo il licopene, che ha un’efficace azione antiossidante. In alternativa, una fetta di pizza, ovviamente sempre con pomodoro - spiega Annamaria Castellazzi, Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca su Immunità e Nutrizione presso l’Università di Pavia.

Per il secondo, pesce dei nostri mari, particolarmente ricco di zinco, minerale che entra in gioco nei meccanismi di difesa dell’organismo, da consumarsi insieme alla verdura, per avere subito a disposizione sostanze antiossidanti. Ricchi di zinco sono anche carni, uova e legumi. Per il contorno meglio le verdure di stagione, magari della famiglia delle crocifere, come cavoli e cavolfiori, che contengono una molecola capace di stimolare l’attività dei linfociti epiteliali del sistema immunitario.

E poi frutta, dall’arancia al limone al mandarino, magari da gustare anche sotto forma di spremute colorate e gustose, per disporre di vitamina C. Non dimenticare, poi, di assumere probiotici, sostenitori del sistema immunitario proprio nel momento in cui siamo più esposti alle infezioni causate dai virus e che possono rappresentare un ulteriore sostegno anche per chi è stato vaccinato. E infine liquidi, sotto forma di semplice acqua o passati di verdura».

Ecco quindi la formula per il benessere invernale: salsa di pomodoro (licopene) + pesce (zinco) + cavoli e cavolfiori (molecola che stimola il sistema immunitario) + agrumi (vitamina C) + oligoelementi + fibre + probiotici.

La logica dell’alimentazione integrata, che preveda di offrire all’organismo ciò di cui ha bisogno sfruttando quanto offre la stagione, appare ideale per favorire il lavoro del sistema immunitario dell’intestino, una vera e propria barriera contro le infezioni. «L’intestino è abitato da numerose popolazioni batteriche chiamate eubiotiche – commenta Lorenzo Morelli, Preside della Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica a Piacenza - Gli stress termici e i bruschi mutamenti di temperatura, così come una dieta povera di frutta e verdura possono determinare un calo delle difese naturali dell’intestino, rendendolo meno pronto a reagire a eventuali attacchi esterni, e quindi rischia maggiormente di trovarsi esposto a infezioni, soprattutto di natura virale.

L’assunzione regolare di probiotici nell’ambito di una dieta ricca e variegata è in grado di favorire il benessere della flora intestinale. E quindi può essere d’aiuto, specie se si ricorre a terapie antibiotiche che possono alterare la normale flora intestinale».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Comunicato stampa Fondazione Istituto Danone

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti