Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rischio obesità maggiore se si mangia fuori orario

di
Pubblicato il: 14-11-2012
Sanihelp.it - Uno studio dell'Università della Pennsylvania pubblicato dalla rivista Nature Medicine, sottolinea come a contribuire all’obesità non sia solo la quantità di cibo che si ingerisce, ma anche l’orario in cui si mangia.

Mangiare fuori orario fa ingrassare anche senza aumentare l'apporto calorico quotidiano. Gli studiosi hanno silenziato nei topolini usati per la ricerca un gene delle cellule adipose: il Bmal1, ritenuto essere uno degli orologi biologici del corpo. Le cavie, che sono animali notturni, a gene spento hanno iniziato a mangiare di giorno e a ingrassare. Un'analisi degli animali ha evidenziato un'alterazione degli ormoni dell'ipotalamo, regolatori dell'appetito.

Uno dei ricercatori, Georgios Paschos, spiega: «La ricerca è sorprendente per due motivi: prima di tutto per il fatto che le nostre cavie sono diventate obese senza che aumentassimo le calorie consumate, ma semplicemente con uno spostamento dell'orario. Inoltre, questo singolo orologio biologico che in teoria dovrebbe seguire le direttive di quello principale del corpo, non solo si è mostrato in grado di agire da solo ma anche di influenzare il comportamento di quello principale».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti