Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scrittura e lettura contro il declino cognitivo

di
Pubblicato il: 26-11-2012
Sanihelp.it - Uno studio presentato al meeting annuale della Radiological Society of North America ha sottolineato come le persone anziane che si impegnano quotidianamente nella lettura, nella scrittura, ma anche nei giochi da tavolo come la dama e gli scacchi conservano meglio le loro capacità cognitive.

Gli autori dello studio hanno seguito 152 pazienti età media 81 anni, nessuno di loro affetto da demenza e con uan diagnosi molto accurata di lieve deficit cognitivo.
Per un anno i pazienti hanno riferito circa le attività che li impegnavano quotidianamente come la lettura, la scrittura di lettere, ma anche la frequenza con cui giocavano a carte, a dama o a scacchi.

Dopo un anno i pazienti sono stati sottoposti ad un esame strumentale che ha rivelato una migliore conservazione della struttura cerebrale nelle persone molte impegnate in scrittura, lettura e giochi da tavolo.
Gli autori dello studio continueranno a seguire questi pazienti per vedere in che modo l’attività intellettuale può preservare l’integrità cerebrale e viceversa.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti