Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chi dorme non piglia pesci? No, sopporta meglio il dolore!

di
Pubblicato il: 03-12-2012
Sanihelp.it - Il vecchio adagio chi dorme non piglia pesci suggeriva di non perdere troppo tempo a dormire, ma di agire ora però uno studio condotto presso lo Sleep Disorders Center dell’Henry Ford Hospital di Detroit, che sarà pubblicato sulla rivista Sleep sottolinea come le persone che dormono di più meglio sopportano il dolore.

Il National Sleep Foundation raccomanda per gli adulti dalle 7 alle 9 ore di sonno per notte: gli autori dello studio hanno reclutato 18 volontari di età compresa fra i 21 e i 35 anni, in buona salute, nessuno affetto da particolari condizioni dolorose.
Metà volontari per 4 notti di seguito hanno dormito per 10 ore mentre gli altri hanno dormito in media 7 ore per notte.
I volontari che hanno dormito per 10 ore si sono rivelati più vigili e meno sensibili al dolore come se avessero assunto un antidolorifico.

Per quale motivo dormire di più aiuta a sentire di meno il dolore non è ancora completamente chiaro, ma d’altra parte, quando non si è dormito a sufficienza, è esperienza comune, si è irritabili, nervosi, lunatici e ogni minimo fastidio diventa un dolore insopportabile.
Gli autori dello studio sperano di meglio capire le connessioni fra sonno e dolore in modo per esempio, da avere un’arma in più per trattare il dolore che può preludere ad un intervento chirurgico: magari bastasse solo dormire un po’ di più!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD Health News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti