Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bellezza: per lei vuol dire naturalezza, per lui seduzione

di
Pubblicato il: 12-12-2012
Sanihelp.it - Secondo una ricerca condotta per Merz Aesthetics da Lieberman Research, per le donne europee la bellezza è, rispettivamente: avere una pelle in salute/luminosa, l’essere ben curate, avere bei capelli, possedere una personalità affascinanate o attraente, avere sicurezza in se stessi.

L’importanza di tali elementi differisce a seconda dei contesti culturali e dei Paesi: in Uk, Francia, Italia, Spagna e Russia, possedere una personalità affascinante rappresenta nel 92% dei casi la vera bellezza, seguita da una pelle in salute e luminosa (90%) e da – a pari merito (85% dei casi) – avere dei bei capelli e mostrare sicurezza in se stessi.

Dai risultati emerge che la donna aspira a essere bella (40% delle donne intervistate), glamour (35%) e sexy (31%), ma in modo naturale (15%) e intende mostrare tali qualità attraverso il volto; rifugge invece l’ideale della donna professionale (29%) e non desidera apparire old (90%).

L’uomo, d’altra parte, aspira ad apparire macho (59% degli uomini intervistati), seduttivo (27%) e cool (24%), ma con stile (32%) e fascino (23%), cercando anche di evidenziare una certa professionalità (35% del 21% degli intervistati). Non idealizza, invece, aspetti che mettano insieme autenticità e naturalezza.

Anche se storicamente le donne sono sempre sembrate più sensibili alla bellezza, negli ultimi anni anche gli uomini hanno cercato di migliorare il proprio aspetto acquistando prodotti di bellezza, soprattutto nel reparto femminile dei department stores (incremento del 76% dal 2009 al 2011 di alcune categorie come creme per il viso o prodotti per capelli), oppure acquistano gioielli, orologi e l’intimo.

Tutto ciò trova una spiegazione nel comportamento nel come e quanto si guardano allo specchio. Esiste una fortissima convergenza da parte di entrambi i sessi nell’osservare il proprio volto almeno due volte al giorno allo specchio (52% delle donne versus il 50% degli uomini) per controllarsi e rimirarsi; il 4% degli uomini ha dichiarato di controllare il proprio aspetto anche una volta all’ora o ogni due ore (14%) versus il 7% delle donne che si osservano una volta all’ora o il 27% almeno ogni due ore.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Abstract della ricerca condotta per Merz Aesthetics da Lieberman Research e presentata in occasione della conferenza stampa per il lancio di Radiesse (Milano, 28 novembre 2012).

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti