Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Uomo

Sesso programmato, erezione non assicurata

di
Pubblicato il: 11-12-2012

Le coppie che desiderano un figlio finiscono spesso per fare sesso a comando, programmando i momenti più adatti al concepimento. Ma lui rischia il tilt.

Sesso programmato, erezione non assicurata © Photos.com Sanihelp.it - Ogni anno solo in Italia sono oltre 70 mila le coppie che programmano i rapporti sessuali con l’obiettivo di avere un figlio: per consumare il rapporto scelgono i giorni e le fasce orarie nelle quali maggiore è la probabilità di fecondazione e quindi di un concepimento.

Ma il sesso a comando non è facile, soprattutto per gli uomini. Lo conferma uno studio appena condotto da un’equipe internazionale di andrologi in Sud Corea e pubblicato sulla rivista scientifica British Journal of Urology, che ha analizzato per 3 anni gli effetti della programmazione del rapporto sull’eros maschile di 439 uomini.

I dati emersi non sono rassicuranti: praticamente un uomo su due che si dedica al sesso programmato a fini riproduttivi finisce per andare incontro a disfunzioni sessuali e in particolari al deficit dell’erezione, cioè all’impotenza. Per la precisione il 42,8% del campione ha manifestato problematiche di disfunzione erettile, mentre il 5,92% ha registrato una notevole difficoltà a raggiungere l’orgasmo.

«La causa principale di tale fenomeno può essere attribuita all’ansia da prestazione, ossia alla tensione emotiva che deriva, per l’uomo, dal sentirsi responsabile di fronte alla partner di un atto da cui dipenderà il concepimento di un figlio» commenta il dottor Bruno Giammusso, Coordinatore Scientifico della campagna nazionale contro la disfunzione erettile Chiedi Aiuto. «Ma non va trascurato il calo di desiderio che si accompagna alla perdita di spontaneità della vita amorosa: il sesso non è più un piacere, ma un dovere da svolgere fino al raggiungimento dell’obiettivo gravidanza».

Può essere quindi importante consultare uno specialista andrologo quando si affronta la programmazione sessuale, per valutare la salute sessuale maschile anche nelle sue implicazioni psicologiche.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti