Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Curiosità

Il dolce di Natale

di
Pubblicato il: 18-12-2012

Dolcetti, panettoni e pandoro adornano le nostre tavole natalizie. E i nostri amici a 4 zampe che delizie troveranno nella ciotola?

Il dolce di Natale © Photos.com Sanihelp.it - Avete sempre desiderato che il vostro amico a 4 zampe potesse godere delle prelibatezze dolciarie tipiche del Natale? Da oggi il sogno si realizza. Arriva dal Giappone una torta natalizia che possono gustare anche i cani. Questo dolce è stato realizzato da un pasticcere proprietario di un ristorante italiano a Tokyo, Nahokito Nagatani.

Ormai è risaputo che i nostri amici pelosi non possono mangiare i dolci umani in quanto acquisiscono la giusta quantità di zuccheri dagli aminoacidi contenuti nelle proteine e quindi non necessitano di alcuna integrazione. I nostri dolci contengono eccessiva quantità di zucchero e questo eccesso potrebbe causare ai nostri piccoli amici diarrea, gastrite, diabete e carie.

Nagatani, per rendere la sua creazione adatta ai pelosi, ha cambiato il tipo di farina e invece di usare quella di grano si è servito di quella di farro che diminuisce drasticamente il rischio di allergie. Chiaramente ha eliminato ogni tipo di liquore, il cioccolato e tutto quello che fa male ai nostri amici a 4 zampe. Il dolce appare come una spugna naturale riempite di panna montata.

«L’idea mi è venuta – spiega Nagatani - osservando quante persone hanno un cane piuttosto che un bambino. Da anni il tasso di natalità in Giappone si è abbassato, così gli animali domestici diventano figli con cui si vuole condividere tutto, feste comprese. E Natale significa anche dolci, che però possono mangiare solo gli esseri umani, a causa di ingredienti nocivi ai cani. Così, un momento di allegria, per noi diventa un momento di tristezza per loro perché non possono mangiare la torta. Per questo ho deciso di crearne una che può essere divisa tra cani e proprietari».

Questo dolce sta avendo grandissimo successo fra i cittadini giapponesi e il pasticcere ha già avuto all’incirca 70 ordinazioni per questo dolce ma i numeri potrebbero salire ancora molto.

E voi cosa ne pensate di questa invenzione di Natale per cani? Vi piacerebbe regalare un delizioso piacere ai vostri amici pelosi?


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Nahokito Nagatani pasticcere e proprietario di un ristorante a Tokyo

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti