Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vitamina D nella gestante e peso del nascituro

di
Pubblicato il: 07-01-2013
Sanihelp.it - Esiste un rapporto fra i livelli ematici di vitamina D a inizio gravidanza e il peso del nascituro al momento del parto?
Sembrerebbe proprio di si, almeno secondo uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism e condotto presso la University of Pittsburgh Graduate School of Public Health.

Gli autori dello studio hanno esaminato i livelli di vitamina D di circa 2000 donne che hanno partorito entro il tempo stabilito scoprendo che nelle donne nelle quali è stata ravvisata una carenza di vitamina D nelle prime 26 settimane di gravidanza vi era un rischio più elevato di mettere al mondo un bambino sottopeso.
Mettere al mondo un bambino con un peso inferiore a quello previsto per la gestazione aumenta, per il neonato, il rischio di morire entro il primo mese di vita, di sviluppare nel corso degli anni patologie croniche come il diabete di tipo 2 o l’ipertensione.

Questo studio è uno dei più esaurienti mai condotti sull’argomento e sembra suggerire l’utilità di somministrare integratori a base di vitamina D durante la gestazione per ridurre il rischio di far nascere bambini sottopeso, ma sull’argomento servono sicuramente altri studi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti