Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ridurre il rischio ictus camminando, ma solo per le donne

di
Pubblicato il: 07-01-2013
Sanihelp.it - Le donne che camminano almeno 3 ore e mezza a settimana vedono ridursi di quasi il 50% il loro rischio di essere colpite da un ictus: lo sostiene uno studio spagnolo condotto presso il Murcia Regional Health Authority e pubblicato sulla rivista Stroke.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati provenienti dalla compilazione di questionari sottoposti a più di 30000 persone che hanno fornito informazioni circa il tipo di attività fisica svolto quotidianamente e il tempo speso nell’attività fisica.
Dopo un follow up durato 12 anni si sono verificati 442 casi di ictus, ma per le donne impegnate almeno per 210 minuti a camminare il rischio ictus è risultato ridotto del 43% rispetto alle donne impegnate  in altre attività fisiche anche più impegnative, ma per un tempo più ridotto; in questo caso il rischio ictus non risulta influenzato in maniera significativa.

Per gli uomini poi,  non è stato possibile trarre le stesse conclusioni tratte per le donne perché il tempo passato a camminare non ha influito sulla probabilità di ictus.
Di sicuro passeggiare a passo sostenuto, in ogni caso, non può che giovare alla salute, in qualche modo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti