Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Le grinze sui polpastrelli aiutano la presa

di
Pubblicato il: 11-01-2013
Sanihelp.it - È esperienza abbastanza comune scoprire di avere i polpastrelli grinzosi dopo aver passato del tempo in acqua: spesso è l’osservazione che i genitori fanno ai bambini per convincerli a uscire dall’acqua.

Uno studio britannico coordinato da Tom Smulders, biologo evoluzionista alla Newcastle University, ha scoperto che le grinze sui polpastrelli sono un meccanismo evoluto per afferrare meglio gli oggetti che possono sfuggire nell'acqua. Dovevano dunque essere utilizzati dai nostri antenati per afferrare cibo, vegetazione umida o altre cose nelle correnti d'acqua.

I ricercatori hanno dimostrato, tramite una serie di esperimenti, che le mani rugose afferrano meglio gli oggetti, anche quelli scivolosi. Nessun pericolo dunque quando si hanno i polpastrelli grinzosi, è solo un’eredità della specie umana.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti