Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Diamo un "calcio" al tumore al colon

di
Pubblicato il: 12-07-2004

Il dato è certo: il calcio riduce di molto il rischio di contrarre un tumore del colon-retto. Ma la quantità esatta da assumere giornalmente non si conosce ancora, e si studiano le possibili reazioni incrociate.

Sanihelp.it - Secondo una recente analisi di dieci studi, la maggiore assunzione di latte e di calcio è collegata a minori possibilità di sviluppare un cancro del colon-retto.

«I nostri risultati indicano chiaramente che il calcio riduce il rischio di tumore del colon-retto», sostiene il dottor Eunyoung Cho della Harvard Medical School di Boston.

Gli studi esaminati dal gruppo di Cho hanno coinvolto un totale di 534.536 individui, dei quali 4.992 hanno sviluppato un tumore del colon-retto in un arco di tempo compreso tra 6 e 16 anni.
Le informazioni sull’alimentazione sono state raccolte attraverso questionari.

Secondo i risultati pubblicati, il rischio di tumore al colon e al retto diminuiva del 15% in entrambi i sessi con l’aumento del consumo di latte.
Tuttavia Cho ha sottolineato che, in base ai dati raccolti, «si può osservare l’esistenza di una soglia oltre la quale il rischio di tumore al colon retto si riduce solo minimamente, ovvero quando l’apporto di calcio supera i 1000 milligrammi al giorno».

Secondo lo scienziato, dato che alcuni studi hanno prospettato il rischio di un aumento di cancro della prostata correlabile al maggiore apporto di calcio, «occorre capire meglio tutti gli effetti del calcio sulla salute prima di poter consigliare la quantità ottimale per ridurre il rischio di tumore del colon-retto».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Journal of the National Cancer Institute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti